GUSTAV KLIMT E LA SECESSIONE

Tutte le informazioni necessarie per effettuare il tuo tour in Austria nel migliore dei modi le puoi trovare qui!


GUSTAV KLIMT E LA SECESSIONE

UNA PASSEGGIATA A VIENNA A BRACCETTO CON KLIMT
Gustav Klimt (1862 – 1918), per molti, è il genio dello stile Liberty per eccellenza. I suoi quadri, come “Il  Bacio” ,  “Giuditta”, e il “Fregio di Beethoven” sono conosciuti in tutto il mondo, anche da chi di pittura si interessa poco. Se volete sapere di più sulle opere di Gustav Klimt e sull’ambiente in cui sono nate, seguiteci nella nostra passeggiata.
BURGTHEATER
 In questo teatro il maestro, affiancato da suo fratello Ernst Klimt e da Franz Matsch, realizzò fra il 1886 e il 1888 imponenti dipinti sul soffitto sovrastante le due scalinate.
IL MUSEO DELLE BELLE ARTI DI VIENNA
Il Museo di Belle Arti di Vienna, che ospita la più grande collezione esistente di dipinti di Brügel, è  considerato uno dei musei più importanti del mondo. Fu qui che Gustav Klimt realizzò nel 1891, insieme con la sua compagnia di artisti, i 40 cosiddetti „pennacchi e intercolumni“, vale a dire le superfici rimaste libere fra le arcate e le colonne della grandiosa scalinata all’interno del museo.
LA COLLEZIONE LEOPOLD
Il Museo Leopold possiede, oltre alla più importante collezione esistente di Egon Schiele, anche opere fondamentali di Gustav Klimt, fra cui il celebre dipinto “La morte e la vita” e i paesaggi “Un mattino allo stagno” e “Lungo l’Attersee”. Il museo espone al pubblico anche affascinanti lavori di Oskar Kokoschka, Richard Gerstl, Albin Egger-Lienz, Anton Kolig, Herbert Boeckl e Alfred Kubin.
IL MONUMENTALE FREGIO DI BEETHOVEN
In occasione di una mostra dei Secessionisti svoltasi nel 1902, Klimt realizzò una delle sue opere più importanti: il Fregio di Beethoven. La mostra fu interamente concepita come omaggio a L. van Beethoven: largo 34 metri e alto 2, e consisteva in un’esuberante sinfonia ornamentale nella quale Klimt rievocò la „Nona“ di Beethoven e la relativa interpretazione musicale di Richard Wagner. Terminata la mostra, il ciclo avrebbe dovuto essere rimosso. Un collezionista, però, lo acquistò e nel 1973 la Repubblica Austriaca lo fece restaurare ed installare in una sala della Secessione creata appositamente. Così come ai tempi di Klimt, la Secessione è ancora oggi un’istituzione dedicata all’arte contemporanea e organizza in
continuazione mostre a soggetto che si possono visitare anche con guida (su richiesta la visita può includere il Fregio di Beethoven).
GLI ANNI DI APPRENDISTATO DEL GENIO: IL MAK E GUSTAV KLIMT
Dal 1876 al 1883 Gustav Klimt fu allievo del pittore di decorazioni Ferdinand Laufberger al MAK (allora Scuola Statale d’Arti e Mestieri; oggi: Museo d’Arte Applicata). Nel 1879 Hans Makart, il pittore più illustre
dell’era Ringstrasse viennese, invitò l’allora studente Klimt a partecipare all’allestimento del leggendario corteo in occasione delle nozze d’argento dell’imperatore Francesco Giuseppe e la principessa Sissi. Oggi il museo espone nove magnifici disegni d’officina elaborati da Klimt fra il 1905 e il 1909 per il grande mosaico murale di palazzo Stoclet, a Bruxelles.
UN BACIO CHE HA FATTO LA STORIA
La Galleria Austriaca ospita il quadro più famoso del maestro: “Il Bacio”. Si tratta di un’icona da 180 x 180 cm i cui motivi ornamentali furono messi in rilievo da Klimt tramite applicazioni in oro e argento. Stando ad una storia che circolò negli ambienti artistici del tempo, la coppia rappresentata nel “Bacio” dovrebbe rappresentare Gustav Klimt ed Emilie Flöge, la compagna che visse con lui per tanti anni e il cui salone
di moda fu allestito da Gustav Klimt stesso insieme con Kolo Moser.



Cliccate qui per richiedere la quotazione



 Torna all'elenco tour
CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@caldana.it

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@caldana.it

SEGUICI

RESTA AGGIORNATO

Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti:
Agenzia Viaggi
Privato

Dichiaro di aver preso visione della privacy policy di Caldana Tour Operator.

CALDANA TOUR OPERATOR

di Caldana Travel Service S.p.A.

Licenza decreto Provincia di Brescia n°808 del 11.04.2003 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - P.iva: 00693990988 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy