NEI DINTORNI DI SALISBURGO

Tutte le informazioni necessarie per effettuare il tuo tour in Austria nel migliore dei modi le puoi trovare qui!


NEI DINTORNI DI SALISBURGO

LA CIVILTÀ DELL'ORO BIANCO
Il Salzkammergut deve il suo nome al sale, il cosiddetto oro bianco, antico simbolo di salute e ricchezza. Moltissime erano le miniere ancora in funzione nel XIX secolo e intorno al 1930 la produzione austriaca di sale, concentrata perlopiù in questa regione, toccava quasi il milione di tonnellate annue.
LE MINIERE DI BAD DÜRRENBERG
L’Universo del sale salisburghese Bad Dürrnberg, là dove passato e presente confluiscono in una straordinaria avventura che trasporta il visitatore in un magico viaggio a ritroso nel tempo. Già nel 600 a.C. i Celti avevano cominciato ad estrarre l’Oro Bianco” dal Dürrnberg e per questo motivo questa miniera figura fra le più antiche d’Europa. Nei secoli seguenti fu proprio il sale a dare il nome alla città e alla regione di Salisburgo. La ricchezza legata al salgemma del Dürrnberg rese possibile l’edificazione dei fastosi edifici e monumenti di Salisburgo.
HALLSTATT
Tra le aree di maggiore importanza per l’estrazione del sale vi era quella di Hallstatt, pittoresco villaggio sulle rive sudoccidentali del lago omonimo e alle pendici del Dachstein. Qui il sale cominciò a essere estratto attorno al 3000 a.C. Con il tempo i minatori affinarono tecnica e utensili di estrazione e il periodo dal 1000 al 500 a.C. è noto come periodo della civiltà di Hallstatt. Vasi decorati, manufatti ritrovati in una grande necropoli preistorica, bronzi, armi e strumenti in ferro possono essere ammirati al Museo Preistorico di Hallstadt.
KAISERVILLA DI BAD ISCHL
Un’altra tappa da non perdere (a circa 45 km in direzione Vienna) è la Kaiservilla di Bad Ischl. Questa elegante residenza venne donata nel 1854 dall’arciduchessa Sofia d’Austria al figlio, l’imperatore Francesco Giuseppe, in occasione del matrimonio con la principessa Sissi (Elisabetta di Baviera).
Alla fine di luglio del 1854 la coppia imperiale visitò per la prima volta la Kaiservilla, che divenne la residenza ufficiale estiva dell’imperatore. Da qui sono passati centinaia di regnanti di tutta Europa, un lungo elenco aperto il 23 agosto 1854 dalla visita di stato di re Ferdinando di Portogallo.
CASTELLO E GIOCHI D'ACQUA DI HELLBRUNN
La residenza suburbana di Hellbrunn, alle porte di Salisburgo,fatta costruire dal principe – arcivescovo di Salisburgo Markus Sittikus ( 1612 – 1615), è un impressionante monumento che riflette la grande passione del sovrano per l’arte rinascimentale. Il parco con i famosissimi giochi d’acqua sono il gioiello per eccellenza di questo luogo.
HALLEIN
Nella cittadina di Hallein ha vissuto Franz Gruber, organista e maestro del coro della chiesa parrocchiale che ha musicato nel 1818 su una poesia mistica di un prete poeta la canzone “Stille Nacht”, una melodia natalizia conosciuta in tutto il mondo. Una targa lo ricorda nella via principale dove si trova la sua casa, oggi trasformata nel museo “Stille Nacht”, e nella parrocchiale, dove è sepolto, si può ammirare l’organo che lui suonava.
IL NIDO DELL'AQUILA
A pochi km, in Baviera, si trova il Nido dell’Aquila, celebre residenza estiva di Hitler sulle montagne di Berchtesgaden. Questo villaggio a ca. 1.000 m d’altezza è stato bombardato alla fine del ‘45 e raso al suolo nel 1952. Percorrendo una strada tortuosa lunga 7 km (Kehlsteinstraße) scavata nei fianchi della montagna e attraversando un tunnel di 124 metri si giunge ad un avveniristico ascensore che porta all’interno dello chalet.



Cliccate qui per richiedere la quotazione



 Torna all'elenco tour
CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@caldana.it

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@caldana.it

SEGUICI

RESTA AGGIORNATO

Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti:
Agenzia Viaggi
Privato

Dichiaro di aver preso visione della privacy policy di Caldana Tour Operator.

CALDANA TOUR OPERATOR

di Caldana Travel Service S.p.A.

Licenza decreto Provincia di Brescia n°808 del 11.04.2003 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - P.iva: 00693990988 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy