BRATISLAVA

Caldana è il tour operator specializzato in viaggi guidati in pullman nonché nelle combinazioni volo più bus in Italia e tutta l'Europa.



INFO DESTINAZIONE


Bratislava è la capitale della Slovacchia. La città, situata nel sud-ovest della Slovacchia, si trova molto vicina al confine con l’Austria e l’Ungheria e comunque non molto lontana dal confine con la Repubblica Ceca. Bratislava si estende su di un colle alla base del quale viene attraversata dal Danubio. Nella città ci sono diverse università, musei, teatri, centri culturali, ecc. La città prese il nome di Bratislava nel 1919, quando fu tolta all’Ungheria.

IL CASTELLO DI BRATISLAVA
Costruzione storica che domina la città e che è stata luogo di molti eventi storici. I primi residenti del castello furono i Celti, più tardi i Romani e poi gli Slavi. La prima notizia documentata è del 907 negli annali di Salisburgo, in riferimento alla battaglia a Brezalauspurch, che segnò la fine dell’Impero della Grande Moravia.

IL DUOMO DI S. MARTINO
È la chiesa più importante di Bratislava. Venne costruita nel XV secolo sui resti di una precedente chiesa romanica e pur avendo subito nel corso dei secoli numerosi rimaneggiamenti conserva l’originale impianto gotico. Al suo interno sono sepolti personaggi illustri ed esponenti delle famiglie più in vista della città. Merita una particolare menzione il monumento equestre in piombo di San Martino di G.R. Donner conservato nella navata di sinistra. La cattedrale è nota per essere stata per tre secoli la sede dove venivano incoronati i re di Ungheria; a ricordo di questo sul campanile è posta una copia dorata della Corona di Santo Stefano, Re di Ungheria. Il campanile, alto 85 metri, un tempo era parte integrante
delle fortificazioni della città.

IL VECCHIO MUNICIPIO
Si trova nella piazza Principale (Hlavne namestie) nel centro storico della città. È un’edificio di pietra, il più
antico della città. La torre, che fa parte del municipio, aveva inizialmente il carattere difensivo per gli abitanti della casa ed oggi è uno dei simboli della città. La torre angolare del municipio nel XII secolo faceva parte della casa del sindaco.

IL PALAZZO PRIMAZIALE (ARCIVESCOVILE)
Questo imponente palazzo rosa è uno dei gioielli dell’architettura di Bratislava e fu costruito per l’arcivescovo di Esztergom J. Batthyany, sul progetto di M. Hefele, tra il 1777 e il 1781, sulle rovine di una costruzione medioevale. È un palazzo in stile neoclassico che ha ospitato, nella famosa Sala degli Specchi, la firma della Pace di Presburgo tra l’Impero Asburgico e la Francia dopo la battaglia di Austerliz vinta da Napoleone. Il palazzo, dipinto di rosa, conserva una interessante collezione di arazzi inglesi scoperti casualmente in corso di lavori di ristrutturazione all’inizio del secolo scorso. Gli arazzi, in tutto sei, illustrano il mito di Ero e Leandro e il loro sfortunato amore.

PALAZZO GRASSALKOVICH
Venne fatto costruire dal Conte Anton Grassalkovich, influente consigliere dell’Imperatrice Maria Teresa, come sua residenza estiva su progetto di A. Mayerhorfer. È un palazzo barocco provvisto di giardino francese. Attualmente è sede della Presidenza della Repubblica Slovacca.

PONTE NUOVO
Il Ponte Nuovo (Nový Most) è un esempio di scempio edilizio in salsa comunista. Il ponte, in puro stile Socialismo Reale, sventra la Città Vecchia, interponendosi tra il Castello e il Duomo, con un risultato a dir poco esteticamente discutibile.

PORTA DI SAN MICHELE
È l’unica porta rimasta delle quattro porte medioevali della città. Costruita nel 1300, nel 1758 subì una serie di modifiche che hanno conferito alla costruzione l’attuale aspetto barocco; in quella occasione vennero issate le statue di San Michele e del Drago sulla sommità della torre che sovrasta la porta. All’interno della torre c’è un piccolo museo di armi antiche.

IL CASTELLO DI DEVIN
Le rovine del castello di Devin, a 13 km da Bratislava, si trova sulla collina sopra la confluenza del fiume Morava con il Danubio. È uno dei più antichi castelli della Slovacchia. Negli scritti storici dal 864 aveva il nome di fortezza Dowina, con una notevole importanza da un punto di vista strategico. Il castello di Devin aveva il compito di proteggere sia le strade commerciali che il paese.

CASTELLO IMPERIALE DI HOF
Il Castello, tra Bratislava e Vienna in territorio austriaco, occupa un’area di 50 ettari e offre un’affascinante visione dell’arte barocca. Fu costruito nel 1726 per il Principe Eugenio di Savoia e successivamente ampliato dall’Imperatrice Maria Teresa. Da visitare: gli appartamenti, il Salone delle Feste, una splendida
cappella su due piani e l’ampio giardino su tre terrazze. Nella fattoria del castello, tornitori, canestrai e fonditori di stagno continuano a tenere in vita l’antica tradizione artigianale. Suggerita la degustazione delle ottime marmellate e dei distillati.
CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@caldana.it

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@caldana.it

SEGUICI

RESTA AGGIORNATO

Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti:
Agenzia Viaggi
Privato

Dichiaro di aver preso visione della privacy policy di Caldana Tour Operator.

CALDANA TOUR OPERATOR

Caldana Europe Travel Srl

P.IVA - C.F. 01735420224 - Licenza Provincia di Brescia n°2344/ 06.06.2008 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy