PRAGA, LA CITTA' D'ORO

Caldana è il tour operator specializzato in viaggi guidati in pullman nonché nelle combinazioni volo più bus in Italia e tutta l'Europa.



INFO DESTINAZIONE


Città magica e seducente, che ti avvolge da ogni parte con imperiosità, si potrebbe passeggiare per ore con gli occhi rivolti in alto, pur sedotti da tante altre cose indimenticabili, gotica, barocca, art-nouveau, cubista. Praga, città millenaria, giace su sette colli attraversati dalla Moldava ed è il massimo centro della vita politica, culturale, commerciale e industriale del Paese. Impossibile non restarne incantati.

CASTELLO DI PRAGA
Simbolo della città e meta irrinunciabile di ogni vacanza a Praga è il Castello Hradcany che sorge su
un’altura sulla riva sinistra della Moldava. La maestosa fortezza, rimodernata da Maria Teresa d’Austria
alla fine del Settecento, è praticamente una città nella città.

VICOLO D’ORO
Suggestiva la passeggiata nel Vicolo d’oro, graziosa sequenza di case piccole e colorate dimora prediletta
degli artisti ed un tempo, si dice, degli alchimisti. È solo una leggenda, una delle tante che avvolge Praga,
ma non toglie nulla al fascino di questo vicoletto che quasi si perde nella maestosità del Castello di
Praga. Vicolo d’oro (Zlata Ulicka) è il vicolo degli alchimisti, che passavano le notti e i giorni alla ricerca
di formule magiche, la più importante della quale doveva trasformare il ferro in oro. Le case sono piccolissime, quasi minuscole. In alcune il tetto è alto poco più di un metro; uguale larghezza ha anche la strada. In una di queste, al numero 22, viveva Franz Kafka.

CATTEDRALE DI SAN VITO
La maggiore chiesa di Praga sorge all’interno del Castello. All’interno conserva tesori d’arte d’ogni epoca
a cominciare dalle vetrate, opera dei maggiori artisti boemi. Tappa d’obbligo è la Cappella di San Venceslao, centro del culto del Santo patrono della Boemia.

MONASTERO DI STRAHOV
L’antico monastero di Strahov domina la collina di Petrin. Nel complesso spiccano le forme barocche
della Chiesa dell’Assunzione della Vergine Maria al cui interno si trova un organo settecentesco suonato
anche da Mozart. Straordinario il patrimonio di manoscritti medioevali miniati conservati nella Biblioteca
del monastero.

SANTUARIO DI LORETO
Santuario barocco meta di pellegrinaggio, fondato nel 1625 e progettato con l’intento di riprodurre la
Santa Casa, la casa della Vergine Maria che, secondo la leggenda, sarebbe stata trasportata dagli
angeli nella cittadina italiana di Loreto, mentre i Turchi avanzavano su Nazareth.

I GIARDINI DI MALA STRANA
La bella capitale della Repubblica Ceca è ricca non solo di tesori d’arte ma anche di giardini che adornano il Castello, gli splendidi palazzi edificati fra il castello, Mala Strana e la collina di Petrin. Da non mancare la visita dei Giardini Reali realizzati nel 1534 a nord del castello per volontà di Ferdinando I d’Asburgo sullo stile dei giardini all’italiana, poi trasformati in stile barocco e infine in parco all’inglese. Dal Castello poi si scende a Mala Strana attraversando i Giardini sotto il Castello di Praga che decorano i palazzi barocchi costruiti sul fianco della collina. Questi giardini, restaurati nel 1989 con il patrocinio del principe di galles e del Presidente Havel, sono formati da numerose terrazze sostenute da muri in mattone e unite da scale. Poco oltre sorge il Palazzo Wallenstein, edificato tra il 1623 e il 1630, oggi sede del senato. Fu voluto dal Generale Wallenstein che chiamò l’architetto italiano G. Pieroni, allievo di G. Galilei. Dal giardino del Palazzo Wallenstein s’intravedono le guglie del Castello e della Cattedrale di San Vito.

MALA STRANA (La città piccola)
La Città Piccola, Mala Strana, è stata fondata nel 1257 e si estende sui pendii del castello di Praga.
È stata la zona meno soggetta a cambiamenti lungo il corso dei secoli; soltanto alcuni edifici sono stati
costruiti dopo il XVIII secolo. I monumenti rilevanti di Mala Strana sono imponenti palazzi barocchi e
vecchie case. Mala Strana offre una piacevole vista sulla Città Vecchia. Il suo centro si raccoglie attorno
alla Piazza Malostranske con la chiesa di S. Nicola, splendida costruzione barocca.

ISOLA DI KAMPA
A Mala Strana, sorge Kampa, uno degli angoli più affascinanti di Praga. Più che un’isola, come viene
definita, è un tratto della sponda tra il ponte Carlo e il Most Legiì, piccolo lembo di terra circondato dalle
acque del ruscello del Diavolo e da quelle della Moldava. L’isolotto nel 1169 fu donato da Vladislao II ai
Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme che qui costruiscono il primo monastero di Mala Strana.

PONTE CARLO
È uno dei monumenti che più identifica Mala Strana. Il Ponte Carlo (Karluv Most), voluto dall’omonimo imperatore nel XIV secolo, è uno spettacolo vivente in cui i protagonisti sono le statue innalzate in corrispondenza dei piloni, agli estremi è delimitato da nere torri appuntite e rappresentava il centro della vita sociale e militare della città. È un piacevole percorso di 516 metri nella storia.

PIAZZA DELLA CITTÀ VECCHIA
L’immensa piazza della Città Vecchia (Staré Mesto) conosciuta soprattutto come la Piazza dell’orologio è il
salotto della città. Il suo simbolo è l’orologio astronomico che spicca sulla torre del Municipio. Si presenta
con due meravigliosi quadranti: uno, quattrocentesco su sfondo azzurro dove è raffigurato il sistema celeste, l’altro il calendario dorato dei mesi. Nel 1600 fu aggiunta la processione degli Apostoli che esce ad ogni ora dai quadranti blu e oro e si offre alla piazza. Da qui si susseguono chiese barocche, gotiche e sontuosi palazzi.

OROLOGIO ASTRONOMICO
L’orologio meccanico installato sulla torre del Municipio di città Vecchia indica non solo il tempo ma anche
il ciclo lunare e la posizione dei pianeti. Allo scoccare di ogni ora le singole figure che lo decorano si mettono in moto e dalle finestrelle della torre passa la sfilata dei dodici Apostoli.

QUARTIERE EBRAICO
Il quartiere ebraico di Praga (Josefov) è uno dei più antichi dell’Europa centrale. Per tornare indietro nel tempo è sufficiente entrare nel Cimitero Ebraico stretto tra gli edifici del quartiere Josefov. Oltre al Vecchio Cimitero Ebraico, le sinagoghe rappresentano i monumenti più significativi della Città Ebraica di Praga. Questi edifici non sono solo monumenti importanti dal punto di vista architettonico, ma documentano lo sviluppo storico e le singole epoche della vita ebraica nella città.

CASA MUNICIPALE
La Casa Municipale (obecni Dum) che si affaccia su Piazza della Repubblica, fu costruita all’inizio del
‘900 ed è di gran lunga il più bell’edificio in stile secessione della città. All’interno ospita la Sala Smetana,
che ospita il concerto inaugurale della Primavera di Praga, un lussuoso caffè ed un ristorante.

PIAZZA VENCESLAO
La più famosa piazza di Praga è Piazza Venceslao, vivacissimo centro della Città Nuova (Nove Mesto);
la lunga via che la costituisce comprende la statua equestre del Santo e il Museo Nazionale. In questa
piazza ebbe luogo il 28 ottobre 1918 la dichiarazione di indipendenza della Cecoslovacchia e nel 1989
la cosiddetta “rivoluzione di velluto”. Per la sua conformazione è chiamata dagli abitanti della città Piccoli
Champs Élysées per la sua somiglianza con la celebre strada di Parigi.

CASA DANZANTE
Quella che in principio fu chiamata Ginger e Fred, oggi è per tutti la Casa Danzante. Nelle forme sinuose
di questo moderno edificio i progettisti Vlado Milunic e Frank o. Gehry videro i profili dei due ballerini americani. La straordinaria modernità dell’edificio non stona affatto con le architetture che la circondano ossia i palazzi ottocenteschi del lungofiume.



DA VEDERE


CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@caldana.it

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@caldana.it

SEGUICI

RESTA AGGIORNATO

Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti:
Agenzia Viaggi
Privato

Dichiaro di aver preso visione della privacy policy di Caldana Tour Operator.

CALDANA TOUR OPERATOR

Caldana Europe Travel Srl

P.IVA - C.F. 01735420224 - Licenza Provincia di Brescia n°2344/ 06.06.2008 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy