Provenza e Camargue

Caldana è il tour operator specializzato in viaggi guidati in pullman nonché nelle combinazioni volo più bus in Italia e tutta l'Europa.



INFO DESTINAZIONE




Impossibile non rimanere incantati dal fascino e dall’eleganza della Provenza, una terra ricca di colori e profumi. Il primo pensiero che affiora alla mente pensando a questa regione sono gli sterminati campi di lavanda in fiore (da fine giugno a metà agosto) tra cui sorgono villaggi meravigliosamente arrocati e splendide chiese ed abbazie come l’Abbaye de Notre Dame de Sénanque, imponente abbazia cistercense, magnifico esempio di architettura monastica medievale, immersa nei campi di lavanda. Consgliamo un'escursione nella regione del Verdon nell’Alta Provenza lungo una delle più belle Strade della Lavanda, toccando villaggi di charme, laboratori di artigiani a cui va il merito di aver trasformato la coltura della lavanda in un’affascinante cultura. Sull'altopiano di Valensole nel periodo della fioritura i campi sono coperti da distese fiorite di lavanda, alternati al biondo dorato del grano e dei girasoli; il Plateau de Vallensole offre alcuni dei panorami più scenografici della regione.
Il capoluogo della Provenza è Marsiglia, il più antico e grande porto di Francia, insignito nel 2013 del titolo di Città Europea della Cultura. Per l’occasione, il capoluogo della regione Provenza- Alpi-Costa Azzurra si è rifatto il look. Nuovi edifici avvenieristici sono sorti (o sono in fase di ultimazione) come la Ville Méditeérranée, firmata dall’architetto italiano S. Boeri e l’Euromed di M. Fuksas. Altra città molto famosa è Avignone antica sede papale, racchiusa da mura trecentesche. Il suo gioiello è l’imponente Palazzo dei Papi, un palazzo-fortezza in stile gotico dove vissero ben nove Papi dopo il trasferimento in Francia della corte pontificia nel 1309 per volere di Papa Clemente V, francese di nascita. Il centro città si sviluppa attorno alla Tour de l’Horloge e dei resti del celebre Pont di Saint Benezet sul Rodano.
Altre città che meritano sicuramente una visita sono: Aix en Provence, l’antica Aquae Sextiae di origine romana, primo insediamento romano in Gallia, cittadina raffinata ed elegante della Provenza. Questa città è, a ragione, ritenuta una delle più belle della Francia meridionale. Potrete passeggiare lungo il centralissimo Cours Mirabeau, elegante boulevard con i suoi olmi giganteschi, gli antichi caffè, le belle fontane ed i raffinati palazzi nobiliari che vi si affacciano. Nella vecchia Aix si trova la Cattedrale di St. Sauveur. Les Baux de Provence, antico borgo medievale, feudo dei Principi Grimaldi di Monaco. Ricordiamo anche Saint Remy, villaggio annidato ai piedi delle Alpilles e incorniciato da campi di grano e papaveri. Qui nacque Nostradamus nel 1503 e nel 1888 il pittore Vincent Van Gogh si rifugiò e dove dipinse più di 150 tele.
Da Cassis, piccolo e delizioso porto di pescatori, ci si può imbarcare per una spettacolare minicrociera per scoprire il paesaggio dei calanchi, un meraviglioso sistema di fiordi scavati nelle scogliere bianche e verticali, che si estende per oltre 20 chilometri tra Marsiglia e Cassis. Durante la navigazione si possono ammirare Port Miou, Port Pin e En Vau, il più spettacolare dei tre per le bianche falesie e le acque cristalline.
Attraversando Les Bouches du Rhone si raggiunge la Camargue, riserva naturale situata nel punto in cui il Mar Mediterraneo si fonde con le diverse bocche del Rodano in un paesaggio di lagune, stagni, praterie, distese di sabbia e sale dove spesso si possono avvistare fenicotteri rosa ed aironi. La zona è famosa per l’allevamento di tori e cavalli bianchi sorvegliati dai tradizionali “gardians” a cavallo. In questa area si trova Les Saintes Maries de la Mer, la città gitana, luogo di soggiorno ma soprattutto di pellegrinaggio dei gitani. Qui si trovano anche città di notevole interesse artistico-culturale: Nîmes, soprannominata anche “La Roma di Francia” per le innumerevoli testimonianze del periodo romano; Orange, città dalla storia millenaria con l’antico Teatro romano e l’arco di trionfo, annoverato dall’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità; Arles, famosa per la ricchezza del suo patrimonio antico e per i suoi monumenti iscritti nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco. L’Anfiteatro ed il Teatro antico sono ancor oggi perfettamente conservati e la Cattedrale di Saint Trophime è tra le più celebri di Francia. Nell’Ottocento Arles ospitò ed ispirò il grande pittore Vincent Van Gogh. Il Café de Nuit, La Maison Jaune e le Pont de l’Anglais sono solo alcune delle sue opere più famose che ritraggono particolari aspetti della città.

CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@caldana.it

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@caldana.it

SEGUICI

CALDANA TOUR OPERATOR

Caldana Europe Travel Srl

P.IVA - C.F. 01735420224 - Licenza Provincia di Brescia n°2344/ 06.06.2008 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy