TRANSDANUBIO SETTENTRIONALE

Caldana è il tour operator specializzato in viaggi guidati in pullman nonché nelle combinazioni volo più bus in Italia e tutta l'Europa.



INFO DESTINAZIONE


A nord di quello che gli ungheresi considerano il “mare di casa”, cioè il Lago Balaton, dove un tempo i Romani avevano fondato la provincia romana della Pannonia, si estende la regione turistica del Transdanubio settentrionale. Il suo paesaggio è caratterizzato dalla presenza di dolci colline, boschi ricchi di selvaggina, corsi d’acqua e laghi, castelli che emergono dalle rocce, piccole chiese e cittadine dall’atmosfera barocca. Inutile dire che questa parte del Transdanubio è tutta da scoprire perchè
ovunque, in una cornice naturale di grande pregio, si trovano cittadine e borghi ricchi di fascino che custodiscono memorie prestigiose di storia e di civiltà e bellezze paesaggistiche. Alcune notizie sulle località da non perdere: Györ è forse il centro più antico ed importante della regione, conosciuto già al tempo dei Romani con il nome di Arrabona. È nota come la “città dei fiumi”, perché è attraversata da 3 fiumi. Famosa per il suo centro storico romantico e i palazzi barocchi è anche frequentata per i suoi istituti scolastici. Non deve mancare, certamente, una visita a Pannonhalma: qui, sul Monte di S. Martino, si eleva l’Arciabbazia benedettina, la più antica e più belladell’Ungheria, riconosciuta dall’UNESCO come “Patrimonio dell’Umanità”; in occasione del millesimo anniversario della fondazione fu visitata da Papa Giovanni Paolo II. A Tata, detta la “città delle acque” per la ricchezza di sorgenti e laghi, si può ammirare il Castello gotico-rinascimentale che sorge sulle rive del Lago Vecchio. Lungo la frontiera con l’Austria, quasi protetta dalla collina Loverek coperta di abetaie e vigneti, merita una sosta la cittadina di Sopron, che custodisce il più ricco insieme di monumenti storici di tutta l’Ungheria. Può essere considerata un museo a cielo aperto dove tutto è da ammirare e visitare: torri e case, chiese e sinagoghe, musei e gallerie, la cava, il teatro, il Belvedere, il Lago. Nelle vicinanze si trova Fertöd, dove sorge la “Versailles d’Ungheria”, Palazzo Eszterhazy, il più grande e più bello edificio barocco del Paese, con ben 126 locali. Il Museo del Castello presenta una serie di mobili intarsiati, arazzi e oggetti decorati di porcellana cinese, provenienti dalle residenze aristocratiche del XVII secolo. Al musicista Joseph Haydn, che vi soggiornò in qualità di compositore di corte, è dedicata una “Stanza commemorativa”.

CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@caldana.it

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@caldana.it

SEGUICI

RESTA AGGIORNATO

Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti:
Agenzia Viaggi
Privato

Dichiaro di aver preso visione della privacy policy di Caldana Tour Operator.

CALDANA TOUR OPERATOR

Caldana Europe Travel Srl

P.IVA - C.F. 01735420224 - Licenza Provincia di Brescia n°2344/ 06.06.2008 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy