Proposte di viaggio

Tour della foresta nera: alla scoperta dei luoghi delle fiabe

Sogno e realtà? Ecco cosa scoprire con un tour della foresta nera

La foresta nella quale vagano e si smarriscono Hänsel e Gretel è la stessa attraversata da Cappuccetto Rosso, ed esiste davvero: fare un salto nelle fiabe dei fratelli Grimm, infatti, è possibile intraprendendo un tour della Foresta Nera, una delle mete turistiche più visitate e amate al mondo, che ha ispirato lo sfondo di molte delle loro opere.

Ma dove si trova la Foresta Nera? Quest’area boschiva montuosa si estende per ben 160 chilometri nel sud-ovest della Germania, precisamente nella regione del Baden-Württemberg, circoscritta tra la valle del Reno, Karlsruhe, Stoccarda e la valle del Neckar.

Tra fitte conifere, cascate, sentieri escursionistici, castelli, villaggi e attrazioni per tutti gusti, ecco quali sono le quali meraviglie da scoprire a Schwarzwald, così come chiamano i tedeschi la foresta nera.

6 cose da vedere nella Foresta Nera

Fare un viaggio nella Foresta Nera significa vivere un’esperienza più unica che rara.  Proprio qui, dove è stato inventato il primo orologio a cucù nel 1737, è facile dimenticarsi del tempo: ci si immerge nell’incanto, lungo un itinerario suggestivo e attraverso un paesaggio costellato di fattorie, antiche rocche, monasteri, musei, laboratori artigianali, casette nel bosco e, ovviamente, orologi a cucù.

1. Lago glaciale di Titisee

Il tour della Foresta Nera può iniziare da una delle sue meraviglie naturalistiche, il lago nato dalla fusione delle acque del ghiacciaio Feldeberg. Possibile costeggiarlo a piedi o con la bici, permette di scoprire una delle parti più fitte della foresta, caratterizzata da alberi alti ed impenetrabili. Il lago dà il nome anche alla piccola località situata nella parte nord-est, ricca di negozi e ristoranti tipici, dove assaporare il famoso prosciutto affumicato e la torta di ciliegie (Schwarzwälder Kirschtorte).

2. Friburgo “capitale della Foresta Nera”
D’impronta medievale, attraversata da canali e canaletti d’acqua a cielo aperto, è considerata la città “capitale” della Foresta Nera che, grazie alla presenza di tanti studenti internazionali, è vivace, vibrante e piena di vita. La cittadina pullula di ristoranti, locali, bar e caffè, dove fare delle piacevoli soste, ma non mancano le testimonianze storiche, come la Cattedrale Gotica di Nostra Signora, una delle più belle della regione.

3. Schoonach e l’orologio a cucù più grande del mondo


Non poteva che essere qui, totalmente immerso nella selvaggia Foresta Nera, l’orologio a cucù più grande al mondo, un monumento che ricorda il pioniere che ha iniziato la tradizione: è alto 3,60 metri e largo 3,10 metri, per un metro di profondità. È possibile visitare all’interno gli enormi meccanismi intagliati nel legno e una collezione di orologi da parete, opera dei maestri costruttori. Imperdibile poi...l’uscita del cucù!

4. Le cascate di Triberg

Poco distante da Schoonach, si trova questa deliziosa cittadina, anch’essa famosa per gli orologi a cucù e per le omonime cascate, che sono le più alte della Germania: l’acqua delle cascate di Triberg si getta da un’altezza di 163 metri e produce sette salti sulla roccia granitica e scura, regalando uno spettacolo mozzafiato.

5. Castello di Hohenzollern

A circa un’ora di macchina dalle cascate Triberg, si trova uno dei castelli più scenografici della Foresta Nera, che si erge sul colle che porta il suo stesso nome: Hohenzollern. Questa dimora incantata, che sembra abbia ispirato addirittura Walt Disney, permette di ammirare panorami mozzafiato (la veduta abbraccia, infatti, le Alpi Sveve, la Foresta Nera fino a toccare le Alpi Svizzere sullo sfondo) e le mostre prestigiose che ospita.

6. Baden-Baden e la fontana della giovinezza

Sin dai tempi degli antichi romani, quest’area è nota per le sue meravigliose terme naturali. Le acque sorgive della fontana sono ritenute ricche di principi curativi, che da secoli richiamano teste coronate e celebrità, tra cui Obama, la regina Vittoria e Bill Clinton, che rimase così colpito da dire: “Baden è così bella che senti il bisogno di pronunciare il suo nome due volte”.

Come organizzare il tuo tour nella Foresta Nera?


Non solo cose da vedere nella foresta nera, ma anche quelle da fare. La zona è disseminata in lungo e in largo di attrazioni e, infatti, oltre a scoprire laghi pittoreschi, villaggi e antichi castelli, c’è solo l’imbarazzo della scelta tra escursioni nelle foreste di pini, musei e montagne russe, quelle che si trovano all’interno dell’Europa Park, il parco divertimenti a circa mezz’ora d’auto da Friburgo.

Per vivere tutte le emozioni senza stress e con una guida turistica certificata sempre a disposizione, scegli il tour Foresta Nera, Alsazia e Svizzera di Caldana Europe Travel: a bordo del pullman Gran Turismo avrai la possibilità di fare tappa, prima alle cascate del Reno, proseguire per la Foresta Nera e concludere il viaggio di 5 giorni a Strasburgo, alla scoperta del Castello di Haut-Koenigsbourg, prima del rientro a Milano.

Lasciati tentare dal racconto nel diario di viaggio nella Foresta Nera dei nostri clienti e contattaci per avere maggiori informazioni e…partire alla volta della magia!
 
 
 




Redazione Caldana Travel

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
TI CONSIGLIAMO...
Il Lago di Costanza e l'Isola di Mainau

Il Lago di Costanza e l'Isola di Mainau