Sicurezza COVID Sicurezza COVID

Proposte di viaggio

Viaggio a Roma: cosa vedere di particolare nella città Eterna

Una città magica e romantica: ecco cosa scoprire con un viaggio a Roma

La grande bellezza”: basterebbe il titolo del film premio Oscar per descrivere Roma, un vero e proprio museo all’aria aperta unico al mondo.

Richiamati dal suo fascino eterno e dall'immenso patrimonio artistico, storico e culturale, milioni di turisti la scelgono ogni anno come meta. Un viaggio a Roma, infatti, è come un tour attraverso i secoli, la testimonianza più viva dei diversi periodi storici ed artistici che l'hanno attraversata. Papi, Santi, artisti, re e imperatori l’hanno resa unica e grande.

Roma è bella da vedere in ogni stagione, non ci sono dubbi, ma quando le giornate si allungano e il sole la illumina e scalda, è davvero un piacere passeggiare tra le stradine del centro, fare una sosta all’ombra del Colosseo e ammirare il panorama dalla terrazza del Pincio: allora perché non farsi tentare andando a scoprire cosa vedere a Roma di particolare?

Come visitare Roma attraverso le sue 3 anime

Roma ospita molti tesori famosissimi, altri sconosciuti ai più, quindi per questo ancora più affascinanti. Ciò che più incanta di questa stupefacente città eterna è il suo carattere poliedrico.

1. La "Roma Cattolica"

Inutile specificare che il cuore della Cristianità, non solo di Roma, ma dell’intero mondo cattolico, è Città del Vaticano, lo stato più piccolo del mondo, una città nella città.

Piazza San Pietro

Impossibile non rimanere senza fiato di fronte alla maestosità del Colonnato del Bernini che con la sua forma sembra voler contenere il mondo in un grande abbraccio. Dall'alto, la piazza è dominata dalla Basilica di San Pietro, la più grande della cristianità, che custodisce al suo interno due dei più grandi capolavori dell'arte italiana: il baldacchino bronzeo del Bernini e la Pietà di Michelangelo.

Immancabile la visita dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina con il magnifico affresco del Giudizio Universale di Michelangelo.

2. La "Roma Antica" 

Muoversi tra le rovine di Roma, Patrimonio dell'Umanità Unesco, significa proiettarsi in un lontano passato. Il Colosseo è sicuramente il fulcro dell’antica città ed è impossibile non prevedere una sosta qui durante un viaggio a Roma.

Passeggiando in quest’area sono moltissime le cose da vedere, come l’Arco di Costantino e il Foro Romano, che ospita l’unica basilica civile rimasta dell’epoca repubblicana a Roma, la Basilica Emilia, nonché il Tempio di Giano; tra i monumenti spicca il Carcere Mamertino, ma è di assoluto rilievo storico anche la Fonte di Giuturna, forse meno nota ma vale davvero la pena ammirarla.

A piedi si raggiunge facilmente il Campidoglio, il più piccolo fra i famosi sette colli di Roma ed oggi sede del sindaco di Roma, la Chiesa dell'Ara PacisPiazza Venezia, dove spicca l'imponente Vittoriano con l'Altare della Patria ed il Monumento al Milite Ignoto.

Poco distante una delle zone più belle e caratteristiche di Roma, il quartiere Monti, con la sua Chiesa di San Pietro in Vincoli, dove è possibile ammirare il famoso Mosé di Michelangelo, maestosa statua che in origine era destinata alla Basilica di San Pietro ma che, a causa dei dissapori tra il Papa e Michelangelo, fu collocata qui.

3. La "Roma Classica" 
Le piazze e le fontane, che hanno fatto da scenografia a numerosissimi capolavori del cinema, sono il fulcro della vita nella Capitale.

Piazza di Spagna, con alle spalle la maestosa scalinata di Trinità dei Monti, stupisce anche i viaggiatori più esperti con la sua Barcaccia; l’opera di Bernini che, secondo la leggenda popolare, vedendo una barca semi distrutta, affondata nel Tevere, ebbe l’idea di costruire questa fontana semi sommersa.

Piazza Navona è la più elegante di Roma, con la Fontana dei Quattro Fiumi realizzata sempre dal Bernini, e ospita anche Palazzo Braschi, ora sede del Museo di Roma.


Sarebbe imperdonabile, durante un viaggio a Roma, non lasciarsi del tempo per passeggiare tra le stradine del centro, che pullulano di ristoranti tipici, dove assaggiare la vera carbonara, i salti in bocca e la trippa alla romana.

Giorno o sera che sia poi, Trastevere regala sempre delle emozioni: cuore pulsante e verace della città, permette di respirare l’aria della vecchia Roma, ma in un'atmosfera vivace e chiassosa.

E per concludere in “bellezza” il nostro itinerario, perché non scegliere il luogo della scena più onirica e fiabesca del film di Paolo Sorrentino? Sul colle Aventino, attraverso il buco della serratura del cancello del Priorato dei Cavalieri di Malta, si scorge, come per magia, la cupola di San Pietro!

Come organizzare il tuo viaggio a Roma?


Se stai pensando a come visitare Roma, sicuramente ti renderai conto di quanto è importante avvalerti di una guida turistica, per poter assaporare e conoscere ogni dettaglio della sua lunghissima storia.

Scegliendo il tour di Roma organizzato da Caldana Europe Travel, dopo una sosta a Tivoli per la visita della Villa d'Este e Villa Adriana, veri capolavori del Rinascimento italiano, andrai alla scoperta delle diverse anime della Città Eterna, sempre con una guida certificata e alloggerai nei migliori hotel.

Puoi scegliere tra il tour tutto in bus o solo tour e, ovviamente, personalizzare il tuo itinerario di viaggio con delle esperienze ad hoc, per esempio scegliendo di visitare i Castelli Romani.

Richiedi la consulenza dei nostri esperti e inizia non solo a sognare, ma anche a progettare la tua visita nella città Eterna!



 

 

 

Redazione

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
POTRESTI LEGGERE ANCHE...