Sicurezza COVID Sicurezza COVID

Proposte di viaggio

Sulle note di Mozart! Cosa vedere in Austria tra Vienna e Salisburgo

Immergiti in una fiaba! Ecco cosa vedere in Austria tra musica e cultura

Se c’è un luogo in Europa che rievoca alla mente musica classica, palazzi maestosi, abbazie, castelli, principesse, ma anche cioccolato e vini bianchi, quello è la piccola Austria.

Nazione di bellezze paesaggistiche, proposte culturali e ottima gastronomia, con i suoi immensi spazi verdi, fatti di boschi e foreste, è anche la destinazione ideale per gli amanti della natura e delle attività all’aria aperta, sia in estate che in inverno, quando il bianco della neve rende l’atmosfera ancora più romantica.
Se anche tu hai sempre sognato di immergerti negli scenari della Principessa Sissi, e di ascoltare le opere di Mozart in una delle sale da concerto di Vienna o Salisburgo, scopri cosa vedere in Austria e come intraprendere un viaggio in questa terra di musica, arte, cultura, che sa essere allo stesso tempo frizzante e dinamica.

Vienna, tra sfarzi imperiali e arte contemporanea

Centro dell’economia, della cultura e della politica del Paese, Vienna è la Capitale della Repubblica Federale Austriaca ed è considerata anche una delle città più vivibili al mondo.
Con un'aura trendy, attuale e innovativa, è caratterizzata da una sorprendente combinazione di sfarzi imperiali, bellezze del liberty e architettura contemporanea. Vienna conserva e ammalia i visitatori con le sue chiese barocche, le residenze aristocratiche, i palazzi e gli edifici modernisti dell’epoca di Klimt, Freud, Schiele e Maheler, ma anche con l’eleganza dei suoi caffè, dei musei moderni e dei giardini ottocenteschi.
Ecco cosa vedere a Vienna nello specifico:

- Palazzo della Hofburg. Per secoli dimora invernale degli Asburgo, è uno dei palazzi più grandiosi, quello imperiale, simbolo della signorilità e della regalità dell’animo viennese. Oggi è la residenza del Presidente federale austriaco, è formato da un complesso di edifici di epoche diverse, si estende per una superficie di circa 240.000 mq. Questa struttura ospita importanti collezioni storiche e varie Istituzioni culturali, tra cui la Scuola spagnola d’equitazione, la Biblioteca nazionale austriaca e il Museo di Sissi, che attraverso numerosi oggetti personali (abiti, gioielli, ritratti) racconta la storia della imperatrice d’Austria più amata.

- Castello del Belvedere. Costruito per volere del Principe Eugenio di Savoia che nel 1638 salvò Vienna dall’invasione ottomana, oggi custodisce la collezione di dipinti di Klimt, compreso il famosissimo “Bacio”, ma nella Galleria dell’Arte Austriaca è possibile ammirare anche altre opere meravigliose, tra le quali quelle di Monet, Renoir e Romako.

- Duomo di Santo Stefano. Capolavoro dell’architettura gotica, è legato a numerose leggende ed è così grande che è davvero difficile fotografarlo per intero. All’interno è impossibile non rimanere ammaliati dal magnifico tetto formato da 250 mila tegole colorate che disegnano lo stemma austriaco.

- Il Castello di Schönbrunn. Il più famoso tra i palazzi imperiali austriaci nonché uno dei complessi barocchi più belli d’Europa. Residenza estiva degli Asburgo, è un imponente palazzo giallo che comprende appartamenti reali, il Teatro, il Museo delle carrozze e il giardino zoologico più antico in Europa.

Cosa vedere in Austria tra Innsbruck e Salisburgo, passando per Linz

Un viaggio in Austria non può certo prescindere dalla visita della sua capitale Vienna, ma anche di altri luoghi nei quali sembra di vivere una favola.
Innsbruck, adagiata sulle sponde dell’Inn e circondata dalle montagne, è un’antica residenza asburgica, meta ideale per gli amanti della storia ma anche della natura e dello sport. Capoluogo del Tirolo, è una città giovane, ma basta passeggiare lungo la celebre Maria-Theresien-Strasse, nel centro storico, per ammirare case medievali, sontuosi palazzi barocchi e il simbolo della città: il Tettuccio d’oro, una loggia ricoperta da 2.657 tegole di rame dorato che, da oltre 500 anni, brilla sul fondo del corso.


Durante un tour dell’Austria, gli appassionati d’arte contemporanea non possono assolutamente perdere Linz, un centro culturale effervescente, che si distingue per l’architettura moderna il suo Ars Electronica Center, un involucro in vetro firmato dallo studio viennese Treusch Architecture, con 38.500 LED che di notte si accendono e cambiano seguendo i comandi di un qualsiasi lettore MP3 di un laptop o uno smartphone, con all’interno un museo dedicato alla sperimentazione e alla scoperta. A Linz comunque non mancano testimonianze storiche, come la fortezza rinascimentale e il Duomo Nuovo, la chiesa più grande dell’Austria in stile neogotico.

Tra i posti da vedere in Austria, impossibile non includere Salisburgo, città che seduce come poche città al mondo. Nota anche come “città della musica”, in particolare come città natale di Mozart, che rappresenta il protagonista principale del celebre Festival di Salisburgo, è anche meta preferita da chi ama i mercatini di Natale, nei quali vivere la vera essenza di questa festa, tra canti tipici, odore di mandorle tostate e decorazioni luminose.

Tra le cose da vedere in Austria e a Salisburgo ci sono poi il Duomo, e la Fortezza di Hihensalzburgm, che domina dal lontano 1077 l’Altsdat, il nucleo più antico della città; oltre ad essere uno degli emblemi più famosi di Salisburgo, questo complesso militare medioevale è anche una delle fortezze più grandi e meglio conservate in Europa.

Tra gli edifici storici più importanti della città c’è La Residenz, simbolo del potere dei principi arcivescovi di Salisburgo, mentre chi desidera andare sulle tracce di Mozart può recarsi al N.9 di Getreidegasse, nel cuore della città, sorge la casa in cui il 19 gennaio 1756 venne alla luce Mozart e dove trascorse i primi 17 anni della sua vita.
Sono moltissimi poi i caffè e i ristoranti che portano il suo nome, dove gustare anche le squisite sfere di cioccolato farcite di marzapane, le famose “Mozartkugeln”, ovvero le “Palle di Mozart”.

Come organizzare il tuo viaggio in Austria?

Abbiamo visto cosa vedere in Austria e quante bellezze storico artistiche racchiude, come in uno scrigno. Se non vuoi perderti proprio nulla e avere a tua disposizione una guida locale, scegli di partecipare al nostro tour “Meraviglie d’Austria che da Innsbruck ti porterà alla scoperta di Salisburgo, Vienna, ma anche a Linz, e a vivere l’emozione della navigazione sulla la Valle del Danubio, in un paesaggio fatto di vigneti, piccoli villaggi, chiese e castelli.
Tra le nostre proposte di tour anche “Vienna e Salisburgo” per ammirare ogni angolo delle splendide città imperiali e lasciarsi travolgere dalla loro atmosfera da fiaba, tra parchi, castelli, chiese, e palazzi, senza tralasciare il loro volto moderno.

Contattaci e prova la magica esperienza del viaggiare in pullman con un tour organizzato.



 

Redazione Caldana Travel

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
TI CONSIGLIAMO...
Vienna Express

Vienna Express

POTRESTI LEGGERE ANCHE...