Timisoara

Caldana è il tour operator specializzato in viaggi guidati in pullman nonché nelle combinazioni volo più bus in Italia e tutta l'Europa.



INFO DESTINAZIONE




Timisoara si trova nella parte ovest della Romania, nei pressi del confine con l’ex Jugoslavia, non lontano dall’Ungheria e a meno di 600 chilometri da Bucarest. Principale centro economico e culturale del Banato, Timisoara vanta un centro storico dall'aspetto monumentale, talora grandioso, come nella bellissima Piazza dell’Unione, ampio quadrilatero delimitato da nobili edifici.

Timisoara, la "Piccola Vienna"
Grazie al retaggio della proficua dominazione asburgica (1716 - 1918), ma anche alla vicinanza  dell’Europa occidentale, è la città romena più cosmopolita, bell’esempio di convivenza tra i popoli, con tre teatri nazionali (quello tedesco e quello magiaro oltre al romeno), una cattedrale cattolca ed un episcopato serbo situato nella piazza principale. Entrata a far parte del Regno di Romania nel 1918, Timisoara ha a lungo conservato la sua natura multietnica: numerosi sono tuttora i magiari che chiamano la città Temesvar e sono presenti minoranze serbe. Da Timisoara partì nel dicembre del 1989 il movimento di popolo che portò alla caduta del regime di Ceausescu. Sull’aspetto urbano è stata particolarmente significativa l’influenza asburgica: la città fu liberata dai turchi nel 1716 per mano del Principe Eugenio di Savoia e ritornò cristiana, divenne libera città regia nel 1780 e conobbe una forte crescita economica. Timisoara fu la prima città europea a utilizzare, nel 1884, l’elettricità per l’illuminazione pubblica, mentre nel 1899 il primo tram elettrico sostituì quello a trazione animale. All’inizio del XX secolo attirò numerosi artisti e architetti che si ispiravano ai grandi maestri dello stile Liberty: Odon Lechner in Ungheria e Otto Wagner in Austria. A Timisoara la Secessione si sviluppò in due fasi distinte: la prima era caratterizzata da forme sinuose e decorazioni floreali e durò fino al 1908; la seconda vide invece edifici più semplici con decorazioni geometriche. La ricchezza di elementi della Secessione valse a Timisoara il titolo di “Piccola Vienna”.

CASTELLO
Principale presenza storico-artistica della città, sorge in Piata Huniade. Realizzato dagli Angiò nel XIV secolo, venne ricostruito nel secolo successivo da Iancu de Hunedoara. Ospita da oltre cinquant’anni il museo del Banato, tra i più interessanti della Romania, memoria storica più significativa di questa regione.

PIAZZA UNIRII (PIAZZA DELL’UNIONE)
Lo stile barocco è ben visibile in diversi palazzi che vi si affacciano. Non è facile descrivere il fascino di questa piazza in cui si fronteggiano due importanti chiese, il vicariato serbo ortodosso e la cattedrale cattolica romana. In questa stessa piazza si trovano altri edifici in stile viennese della Secessione che dominava agli inizi del ‘900 nella capitale austriaca. Al centro di questa piazza si trova anche la colonna della Trinità, eretta nel 1740 per iniziativa di quanti riuscirono a scampare alla peste dell’anno precedente.

PIAZZA LIBERTATII (PIAZZA DELLA LIBERTÀ)
Centro topografico della città, all’incrocio di antiche vie che conservano tracce del passato. Anche qui si riscontrano segni del barocco nell’edificio che fu la vecchia sede della Prefettura e del Municipio (1731-1734), fatto costruire dove sorgevano i bagni turchi. Questa piazza è famosa perché i turchi vi allestivano il mercato degli schiavi.

PIAZZA VICTORIEI (PIAZZA DELLA VITTORIA)
Il punto più centrale e frequentato della città. Più che una piazza è un grande viale trasformato in isola pedonale con delle bellissime aiuole ricche di fiori di vari colori. Poggiata su una colonna, si erge una riproduzione della lupa romana donata dalla città di Roma a quella di Timisoara, a testimonianza degli antichi legami tra i due popoli. I romani dominarono questo territorio e gran parte della Romania per circa 165 anni. Ai lati del viale si trovano i più importanti negozi della città e bar dove ci si ferma volentieri a chiacchierare con gli amici sorseggiando un caffè o bevendo una birra. Da Timisoara partono interessanti tour alla scoperta della Transilvania oppure si può esplorare il sud-ovest della Romania, in particolare i monti Semenic, e la stazione termale di Baile Herculane.

CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@caldana.it

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@caldana.it

SEGUICI

CALDANA TOUR OPERATOR

Caldana Europe Travel Srl

P.IVA - C.F. 01735420224 - Licenza Provincia di Brescia n°2344/ 06.06.2008 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy