Sicurezza COVID Sicurezza COVID

Proposte di viaggio

6 posti da visitare in Francia tra mare, vigneti e castelli

Un tuffo nei colori! Ecco tutti i posti da visitare in Francia con un tour pieno di scoperte

Romantici e selvaggi, fiabeschi e vivaci, affascinanti e pittoreschi: i posti da visitare in Francia sono tanti e unici nel loro genere.

Il paese più visitato in Europa vanta un’incredibile varietà di paesaggi. Infatti, durante un tour oltralpe, è possibile ammirare sontuose residenze rinascimentali immerse nella foresta, ma anche campi di lavanda color pastello.

Se stai pensando di visitare questa splendida terra durante le tue vacanze, andiamo allora alla scoperta delle diverse destinazioni in cui si trovano alcune delle città più belle della Francia.

6 posti da visitare in Francia per scoprire storia, arte e natura 

Visitare la Francia significa fare un vero e proprio tuffo nella storia, ma anche lasciarsi sorprendere da una natura che regna incontrastata in tutta la sua potenza e bellezza.

Partendo dalla zona a confine con l’Italia, facciamo un vero e proprio viaggio virtuale nel suo cuore: potresti trovare qui l’idea giusta per trascorrere parte della tua estate in Francia!

1. Costa Azzurra

È il tratto di costa francese compreso tra il confine con l’Italia e la Provenza, famosa per essere il ritrovo di molti personaggi dello spettacolo, durante il Festival del Cinema di Cannes, ma soprattutto per le sue bellezze naturalistiche e architettoniche.

La Costa Azzurra sorprende a ogni angolo. Basti pensare a Nizza, piccolo gioiello barocco e regina indiscussa della Riviera, dove ammirare 7 km di spiagge e la vista sulla spettacolare Baia degli Angeli. Da non perdere anche l’escursione a Cap Ferrat, penisola fiorita popolata da residenze Belle Époque.
Tra i posti da visitare in Francia durante un tour in Costa Azzurra, impossibile non citare anche Grasse, capitale mondiale della produzione di profumi e la già citata Cannes, conosciuta nel mondo grazie al Festival e alla Passeggiata sulla Croisette, la famosa passerella sul mare dominata dal Palazzo del Cinema.
 
2. Provenza

Regala uno degli spettacoli naturalistici più belli al mondo grazie ai suoi infiniti campi di lavanda in fiore, ma la Provenza è anche molto di più. Solare, elegante, raffinata e colorata, questa regione è ideale per trascorrere l’estate in Francia: da un lato racchiude le gole profonde del Verdon (alta Provenza), dall’altro città pittoresche e dinamiche come Marsiglia, piena di vita, arte e storia: da non perdere qui la Cattedrale di Notre-Dame de La Garde in stile romanico-bizantino, dalla quale si ammira uno splendido panorama sulla città e sul Mediterraneo.

Anche le cose da vedere ad Aix en Provence sono tantissime, come La Rotonde (la grande fontana all’ingresso della città), la Città Vecchia che pullula di edifici storici e l’atelier di Cezanne, rimasto così come l’ha lasciato il pittore impressionista.

Un tour in Provenza però, non può non prevedere una tappa ad Avignone, l’antica sede papale, e una sosta nel Vaucluse, presso l’Abbazia cistercense di Nôtre Dame de Sénanque, immersa nei campi di lavanda e divenuta una delle immagini iconiche della Provenza.

3. Valle della Loira


Questa zona, centro intellettuale nel quale si sono sviluppati Umanesimo e Riforma, è famosa soprattutto per le sue dimore storiche rinascimentali. I Castelli della Loira, infatti,  sono circa 300 in totale e, tra i più belli, possiamo citare senza dubbio il  Castello di Fontainebleau, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, circondato da splendidi giardini e immerso nel cuore della foresta.

Durante un tour dei Castelli della Loira, è possibile ammirare città come Vienne, circondata da vigneti e Chinon, una delle cittadine francesi più pittoresche e romantiche, con le sue incantevoli case in graticcio. Bellissima anche Nantes, cittadina ai confini con la Bretagna e capoluogo della Loira Atlantica, che custodisce la maestosa Cattedrale.

4. Bretagna

Terra di antiche tradizioni, la Bretagna è uno dei posti da visitare in Francia almeno una volta nella vita.

Un isolotto di fronte alla costa normanna, nel punto in cui questa si salda alla costa bretone, Mont Saint Michel, custodisce un’antica abbazia sferzata da forti venti e lambita da alte maree, circondata da sabbie mobili e accessibile soltanto con la bassa marea attraverso una strada rialzata. 
La Costa di Granito, invece, è il regno di piccole insenature con sabbia bianca e acque turchesi, che deve il suo nome ai giganteschi massi di granito che emergono dalla brughiera, costeggiando il litorale.

La città più antica della Bretagna è Quimper, con il suo centro storico medievale, le tipiche case bretoni e la Cattedrale di St. Corentin. Da non perdere durante un tour della Bretagna è anche Vannes, cittadina medievale ricca di arte e storia alle porte del Golfo: fortificata dai Romani, fu residenza dei duchi di Bretagna e oggi offre un centro storico di grande bellezza, con 171 case a graticcio.

5. Normandia

La costa nord della Francia, affacciata sull’Atlantico, è un tripudio di scenari naturali suggestivi, ma anche di cittadine e villaggi ricchi di tradizioni rimaste immutate nel tempo.

Conosciuta anche come la “terra sacra degli impressionisti”, custodisce perle di rara bellezza come Giverny, cittadina che rivive in moltissimi quadri di Claude Monet, che visse qui in un incantevole villaggio di campagna nel quale ancora oggi è possibile vedere dal vivo il famoso giardino.

Considerata la perla della Normandia, a Rouen si fondono storia, arte, e cultura, ma anche una vivace vita sociale. Incastonata tra il mare e la Senna, questa città è rimasta magicamente illesa dalle devastazioni della guerra e ospita la Cattedrale Gotica di Nôtre dame, tra le più maestose e belle della Francia.

Un viaggio in Normandia, permette anche di ammirare la Costa di Alabastro, affacciata sul Canale della Manica e caratterizzata dalle imponenti falesie, veri e propri monumenti naturali scolpiti nella pietra calcarea, che lasciano chiunque a bocca aperta. Imperdibili anche le Spiagge dello Sbarco del 6 giugno 1944 e dei siti della battaglia di Normandia.

6. Alsazia

Fiabeschi villaggi con le case a graticcio color pastello e città importanti, l’Alsazia è un vero e proprio scrigno di tesori.

Il capoluogo è Strasburgo, città dalle due anime, due culture e aspetti diametralmente opposti: cuore francese e passato tedesco, modernità e tradizione. La Petite France è il quartiere più affascinante, dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco, ospita la cattedrale gotica con la sua guglia alta 142 metri.

Tra le città più belle della Francia c’è senza dubbio Colmar, ricca d’arte e di storia, ha saputo conservare intatto nel tempo il suo ricco patrimonio architettonico ed è famosa come la “Piccola Venezia” per i suoi canali del fiume Lauch.

Per godere di un grandioso panorama sulla pianura e la Foresta Nera, è assolutamente da inserire tra le tappe di un tour in Alsazia il Castello di Haut- Kœnigsburg, con le sue stanze ammobiliate, le collezioni d’armi del medioevo e che offre un grandioso panorama sulla pianura renana.

Come prenotare il tuo viaggio in Francia con Caldana Europe Travel?

Abbiamo visto quanti sono i posti da visitare in Francia raggiungibili con i nostri tour organizzati in Europa, grazie ai quali avrai sempre a disposizione una guida turistica del luogo, pronta a svelareti ogni segreto e curiosità.

Ovviamente, non possiamo non aggiungere tra i luoghi da visitare in Francia anche Parigi, la sua romantica e suggestiva Capitale che offre la possibilità di visitare uno dei musei più importanti al mondo, il Louvre, ma anche l’iconica Torre Eiffel, la cattedrale di Notre Dame e altri luoghi simbolo della Francia nel mondo.

Scopri di più sui nostri viaggi: contattaci, prenota il tuo posto e…bon voyage!


 

Redazione Caldana Travel

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
TI CONSIGLIAMO...
Tour della Foresta Nera, Alsazia e Svizzera

Tour della Foresta Nera, Alsazia e Svizzera

Viaggio nel pittoresco paesaggio della Foresta Nera

POTRESTI LEGGERE ANCHE...