Diari di viaggio

Diario di viaggio MERCATINI DI NATALE a SALISBURGO E SALISBURGHESE del 9/12

Partiti da Milano la mattina presto, a Verona abbiamo incontrato l'accompagnatrice Laura e il bravo autista Aldo. Inizia quindi il viaggio verso Salisburgo, dove, dopo diverse ore di viaggio,  arriviamo intorno alle 16,00. All'arrivo veniamo accolti da una bella città che, tra carrozze e antichi palazzi, ci catapulta direttamente nel '700; il tutto è arricchito da un'atmosfera di eleganti luci natalizie e i ricchi banchetti del mercatino di Natale.
Terminato il giro libero pomeridiano tra mercatino e centro città, riprendiamo il pullman per recarci all'albergo; come da programma, l'albergo si trova nei dintorni di Salisburgo, precisamente nella nota località Bavarese di Bad Reichenhall. Veniamo alloggiati in un albergo 4 stelle, non enorme ma accogliente e ben attrezzato con Spa e Piscina coperta; sembra una grande baita, le comode camere e i locali comuni hanno come elemento dominante il calore del legno. Buona la cucina e le colazioni (tenendo presente che li siamo in Germania e come in Italia certo non si può pretendere di mangiare).


Il mattino dopo, di buon'ora, partiamo per Salisburgo, dove ci aspetta l'ottima guida locale per la visita della città; al termine tempo libero per girare. Noi abbiamo raccolto il consiglio alla visita libera della Fortezza di Salisburgo, stupenda.



Dopo pranzo partiamo per il lago Wolfgang dove visitiamo St. Wolfgang, una località turistica incastonata sulle rive del lago, veramente affascinante e con un grande mercatino Natalizio. Ritorno in albergo, dove approfittiamo per un rilassante tuffo nella Piscina coperta e poi a cena.



Il mattino successivo partiamo per Oberndorf dove troviamo la cappella commemorativa della prima esecuzione di "Astro del Ciel", un mercatino e l'ansa del fiume Salzach, bella paesaggisticamente.



Partenza per Innsbruck, dove arriviamo per pranzo; visita libera per il centro storico, molto antico, con il celebre tettuccio d'oro e il mercatino di Natale. Ci è piaciuta molto.


Verso le 15,00 partenza per il ritorno. Purtroppo, ma lo sapevamo in partenza, essendo i giorni in corrispondenza di un grosso ponte, abbiamo fatto 2 ore e mezza di coda... la comodità del pullman è impagabile... il tempo, pur lungo, è passato vedendo un film, dormendo e senza lo stress della guida.

Arrivo a Milano poco dopo le 22,30.

Tutto bene, ben studiato; se posso dare un consiglio, all'andata avrei preferito meno tempo "sprecato" nelle fermate per raccogliere i clienti e quindi meno ore totali di viaggio.

Claudio e Laura Beretta
Redazione

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
POTRESTI LEGGERE ANCHE...