Proposte di viaggio

Londra e l'Inghilterra di Shakespeare

Il 23 aprile si celebra l'anniversario di W. Shakespeare, ritenuto universalmente il più grande poeta e drammaturgo in lingua inglese.

Nato a Stratford upon Avon, piccola cittadina inglese del Midland il 23 Aprile 1564, è sempre qui che morì 52 anni lo stesso giorno, il 23 Aprile del 1616.

I visitatori che arrivano a Stratford upon Avon possono ripercorrere tutte le tappe della vita di William Shakespeare, dalla nascita avvenuta nella Casa Natale in Henley Street, dove una mostra racconta i rapporti e gli affetti dello lo scrittore, alla tomba nella Holy Trinity Church sulle sponde del fiume Avon, la casa della madre "Mary Arden's House". Inoltre a Shottery, nei dintorni di Stratford, si trova il Cottage di Anne Hathaway la casa natale della moglie di Shakespeare.

Mary Arden’s House

Cottage di Anne Hathaway

Attori

Holy Trinity Church

Guida al Luogo di Nascita di Shakespeare


L'itinerario Shakesperiano continua a Londra presso il Globe Theatre che è la ricostruzione fedele del teatro open-air costruito nel 1599 dove Shakespeare lavorò e mise in scena le sue opere più importanti. A seguire sono da visitare, la sua prima parrocchia, il dedalo di viuzze in cui girovagava e dove andava a fare baldoria con gli amici, la Cattedrale di Southwork, dove furono celebrati i funerali di gran parte della sua famiglia.

 

Caldana Europe Travel ti propone il tour Londra e il Cuore d'Inghilterra, che prevede la visita di Stratford Upon Avon e dei luoghi maggiormente significativi per la vita e le opere di William Shakespeare.
Scopri il tour: www.caldana.it/londraeinghilterra

E inoltre altri tour alla scoperta dell'Inghilterrawww.caldana.it/viaggi/inghilterrascoziaegalles
 

Shakespeare lascia 37 opere teatrali e 154 sonetti. E' stato tradotto in 80 lingue e ha cognato più di 2000 parole nuove entrate nell'uso corrente della lingua inglese. Il miglior modo per ricordare Shakespeare è quello di riprendere la lettura delle sue opere. Ricordiamo il famoso dialogo tra Romeo e Giulietta:
"Oh, sii qualche altro nome! Quello che noi chiamiamo col nome di rosa, anche chiamato con un nome diverso, conserverebbe ugualmente il suo dolce profumo!"

 

 

Shakespeare


 
Redazione

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
TI CONSIGLIAMO...
Panorami di Scozia

Panorami di Scozia

POTRESTI LEGGERE ANCHE...