Sicurezza COVID Sicurezza COVID

Proposte di viaggio

Luminarie e laghi: ecco cosa vedere a Lubiana in 3 giorni

Nella piccola capitale slovena! Cosa vedere a Lubiana in 3 giorni, uno scrigno di colori e storia

Detiene il titolo di “Capitale verde d’Europa”, ma Lubiana, adagiata sul fiume Ljubljanica, è una città piena di vita e sempre in fermento, soprattutto quando durante le feste di Natale si veste di una magica atmosfera, con migliaia di piccole luci colorate e decorazioni.

La piccola perla mitteleuropea della Slovenia è il luogo ideale per vivere la magia dell’Avvento per grandi e piccini, ma cosa vedere a Lubiana in 3 giorni?
Ecco i nostri suggerimenti per andare alla scoperta delle sue meraviglie artistiche e vivere la gioia del Natale tra bancarelle, luci, suoni e profumi.

Come scoprire il romanticismo della città delle luci…


La capitale slovena nel periodo natalizio si trasforma nella città delle luci, grazie alle luminarie che invadono le strade insieme a melodie natalizie, al profumo di vin brulé e alle mandorle tostate.

L'accensione contemporanea di tutte le luci dell'illuminazione natalizia della città rappresenta un appuntamento imperdibile: le luminarie di Lubiana, create dalla fantasia dell’estroso artista locale Zmago Modic sono, infatti, speciali. Ispirate al tema dell’universo “come culla di vita”, ogni anno qualche artista aggiunge dei dettagli tra luci e cristalli che interagiscono con attori in carne ed ossa e che incantano i passanti.

Lungo il fiume Ljubljanica, e nelle maggiori piazze, vengono installate numerose bancarelle che danno vita ai mercatini di Natale di Lubiana, nei quali è possibile curiosare e acquistare svariati souvenir, oggetti d’artigianato artistico locale, cibo tipico, come miele, grappa, dolci e bevande calde, ma anche partecipare a interessanti eventi culturali. 

Inoltre, i bambini possono incontrate Babbo Natale, San Nicola che parte dal Castello di Lubiana e anche Nonno Gelo con la sua corte, che fa il giro in carrozza per le vie della città.

Ecco cosa vedere a Lubiana in 3 giorni (senza perdere nulla!)

Visitare Lubiana nel mese di dicembre significa immergersi nella sua vivace e suggestiva atmosfera natalizia, in grado di coinvolgere grandi e piccini.
In ogni stagione dell’anno, però, questo piccolo gioiello dal sapore austro-ungarico, offre una miriade di attrazioni ed è perfetta anche per trascorrere un weekend con i bambini, all’insegna del relax e del divertimento.

Ecco cosa vedere a Lubiana in 3 giorni, una città romantica e ricca di storia:

- Castello di Lubiana

Grajska Planota domina la città dall’alto della collina e ne rappresenta il simbolo. Le sue origini risalgono al Medioevo, quando era la sede del Governatore della Provincia. Oltre a essere un’attrattiva per i visitatori, è anche un luogo di relax, nel quale è possibile lasciare alle spalle il “caos” cittadino e riposarsi nelle numerose sdraio e panchine, leggere un buon libro o semplicemente sorseggiare un caffè immersi nel verde.

- Ponte triplo

Il ponte triplo congiunge le due piazze più importanti di Lubiana, Piazza Preseren e Piazza Civica; rappresenta, oltre che un modo per smaltire il traffico di automezzi e pedoni, una vera e propria struttura artistica.
La storia di questo ponte poi è davvero particolare: il progetto iniziale fu la costruzione di un ponte singolo, ma, a causa dell’incremento del traffico cittadino, l’architetto Joze Plecnik pensò bene di aggiungere due ponti laterali, rimuovere le ringhiere di metallo ed arricchirlo con balaustre in pietra e raffinate lampade.

- Il ponte dei draghi

Non è possibile dire di esser stato a Lubiana se non hai visto il Ponte dei Draghi, icona della città!
Originariamente chiamato Ponte del Giubileo venne costruito nel 1900 per onorare i 40 anni del regno di Francesco Giuseppe I (1848-1888), in sostituzione del vecchio ponte di legno detto “dei Macellai”. Nel 1919, l’opera venne rinominata Zmajiski Most (ponte dei Draghi) in riferimento alle mostruose creature collocate ai quattro angoli dello stesso, simboli presi dallo stemma di Lubiana.

- La Cattedrale di San Nicola

Si trova vicino al Triplo Ponte e non è la stessa chiesa di un tempo: prima dell’incendio, infatti, era una basilica romanica a tre navate, successivamente ristrutturata in stile gotico. Nel 1700 venne abbattuta e al suo posto venne costruita la chiesa barocca che possiamo ammirare oggi, con marmo rosa, stucchi bianchi e dorati.
Gli affreschi sono davvero splendidi, quindi, la cattedrale va inserita assolutamente nella lista del “cosa vedere a Lubiana in 3 giorni”!

- Piazza Civica

È il cuore del centro antico di Lubiana, impreziosita da eleganti edifici costruiti dopo il terremoto del 1511, che decorano la piazza e le donano un aspetto fortemente barocco. Tra i più belli, spiccano casa Haman, il palazzo Lichtenberg con la facciata decorata dallo scultore Osbalt Kittel, i palazzi Rakovec e Obrez di Matija Persky e, infine, la casa Souvan con i rilievi sulla facciata che rappresentano il commercio, l’agricoltura e l’arte. 
Domina la Piazza Civica il Mestna hiša, ovvero il Municipio, sul quale si eleva la Torre dell’Orologio. Nel cortile porticato è, invece, possibile ammirare la fontana di Narciso.

- Parco Tivoli

La più grande zona verde della città, nata dalla fusione di due parchi che circondavano il castello Podturn e palazzo Cekinov Grad.
Sentieri geometrici, viali alberati e giardini, sono abbelliti da numerose statue e fontane. Il complesso del parco poi, dispone di uno stagno, di un piccolo giardino botanico, ideato nel 1880 e di una piscina olimpionica all’aperto, realizzata negli anni Trenta insieme ai campi sportivi, al parco giochi per bambini e al palazzo dello sport.
 
Caratteristica principale del Tivoli è, però, la suggestiva passeggiata Jakopič (dal nome del pittore impressionista sloveno Rihard Jakopič) ridisegnata da Plečnik nel 1934, che conduce al seicentesco Castello di Tivoli, sorvegliato da quattro sculture di cani, che oggi ospita la Galleria Tivoli – Centro internazionale d’arte grafica.
 
Abbiamo visto cosa vedere a Lubiana in 3 giorni, ma dobbiamo aggiungere almeno una cosa da fare: un giro in battello sul fiume Ljubljanica, un modo interessante di ammirare la capitale da un’altra prospettiva. Solitamente l’itinerario inizia sotto i ponti più famosi della città, come il Ponte dei Calzolai, fino a proseguire verso il centro storico sotto il Ponte dei Draghi e i Tre Ponti.
 

Cosa vedere a Lubiana in 3 giorni con un tour?

Trascorrere del tempo a Lubiana durante il periodo delle feste natalizie è veramente una grande occasione per ammirare le meravigliose luminarie e passeggiare tra alcuni dei mercatini di Natale più belli d’Europa.
 
Per questo abbiamo inserito nel nostro catalogo invernale il tour “Mercatini di Natale a Lubiana e Grotte di Postumia” per andare alla scoperta delle grotte a bordo di un trenino elettrico, ammirando un paesaggio lunare fatto di stalattiti e stalagmiti. Con questo tour avrai la possibilità di ammirare anche l’incantevole lago di Bled, di origine glaciale, circondato dalle cime innevate delle Alpi Giulie.
 
 Cosa aspetti? Scopri di più sul nostro viaggio in Slovenia e le date di partenza!




 

Redazione Caldana Travel

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
TI CONSIGLIAMO...
Capodanno a Lubiana

Capodanno a Lubiana

Un'esperienza da vivere