Sicurezza COVID Sicurezza COVID

Proposte di viaggio

Quando andare a Dubai con un tour da mille e una notte

Tramonti e giornate magiche! Ecco quando andare a Dubai per godersi le sue bellezze

Lo spettacolo indimenticabile del tramonto sulle dune del deserto, lo scintillio dei grattacieli, la maestosità della Moschea Jumeirah, ma anche il profumo di spezie e i mille colori delle stoffe: Dubai è un connubio unico al mondo di sfarzo, lusso, modernità e tradizioni millenarie.

Il tempo trascorso qui sembra non bastare mai e anche scegliere cosa vedere è un compito molto complicato.

Se stai programmando un viaggio a Dubai, però, in primis devi considerare il clima particolare degli Emirati Arabi Uniti, dovuto alla sua posizione geografica, che ne ha fatto uno dei centri commerciali più importanti al mondo sin dai tempi antichi.

Andiamo allora a scoprire quando andare a Dubai e come visitare questo luogomagico, unico al mondo, ancora di più in questo periodo nel quale ospita l’EXPO 2020.

Quando andare a Dubai: il periodo migliore per vivere una favola

Proprio come nell’immaginario collettivo, Dubai è una città nella quale fa caldo tutto l’anno ed è caratterizzata da un clima che arriva a essere torrido e molto afoso nei mesi prettamente estivi. Dubai, infatti, è situato sulla regione della penisola araba che si affaccia sul Golfo Persico e sorge nel bel mezzo del deserto, in una zona climatica subtropicale.

Dalla fine di maggio agli inizi di luglio sono piuttosto frequenti le tempeste di sabbia, ma i mesi nei quali è sconsigliato visitare Dubai sono anche quelli di luglio e agosto: il sole cocente, le temperature altissime e la forte escursione termica rendono difficile apprezzare le meraviglie della città, ma addirittura anche rimanere all’aria aperta per un tempo prolungato (si arrivano a sfiorare i 50 gradi!). Oltretutto, c’è da considerare che si tratta di un Paese arabo tradizionale la cui religione ufficiale è l'Islam, quindi bisogna comunque fare attenzione a ciò che si indossa.

Quindi quando andare a Dubai per passeggiare tranquillamente tra sue strutture avveniristiche ed i quartieri antichi?

Durante la primavera e l’inverno, soprattutto nei mesi di febbraio e marzo, che sono considerati il periodo perfetto per programmare un viaggio a Dubai
L’inverno a Dubai è molto mite, con temperature che scendono al massimo sui 15 gradi, le precipitazioni sono scarse e nelle giornate di sole più belle è possibile godersi temperature intorno ai 25 gradi, che consentono anche di trascorrere dei piacevoli momenti al mare.

Tra il nuovo e l’antico, ecco cosa vedere a Dubai…

Chiunque, quando pensa a Dubai, immagina subito spiagge, grattacieli e boutique, nonché arcipelago a forma di palma su cui sorgono abitazioni, esclusivi resort e ristoranti. Dubai, però, conserva anche un’anima storica e antica, nella quale respirare l’atmosfera di altri tempi, in netto contrasto con quella cosmopolita extra lusso.
Ecco cosa visitare tra le sue attrazioni più belle e interessanti:

- Al Bastakiya

È il cuore pulsante dell’antica Dubai. Fondato da mercanti persiani alla fine del diciannovesimo secolo, prende il nome dalla città iraniana di Bastak ed è caratterizzata da stradine pedonali e antichi edifici, oggi perlopiù occupati da negozi, musei e artigiani. Imperdibili il Dubai Museum, dove viene narrata la storia e lo sviluppo della città e il souk, il mercato nel quale la Dubai di ieri emerge e si fonde con la Dubai moderna.
Al Bastakiya si trova direttamente sul Creek, il braccio di mare attorno a cui tutta la città si è sviluppata ed una location perfetta per fare un giro in barca al tramonto.

- La moschea di Jumeirah

Nota anche come la moschea dei due minareti, rappresenta uno dei luoghi di culto più importanti a Dubai e una delle moschee più belle e spettacolari degli Emirati Arabi Uniti. Situata vicino alla Spiaggia di Jumeirah nel quartiere omonimo, vanta una struttura in pietra bianca, può ospitare fino a 1200 fedeli ed è l’unica moschea dell’emirato a consentire l’accesso ai non musulmani.

- Burj Khalifa 

Probabilmente è l’attrazione più conosciuta e visitata di Dubai in assoluto. Con i suoi 829 metri è attualmente il grattacielo più alto al mondo e la sua terrazza panoramica è un must per ogni turista alla scoperta di Dubai: la vista che si gode su Dubai e su tutto il Golfo Persico è davvero mozzafiato.
Ai piedi del Burj Khalifa si trova il il Dubai Mall, un vero e proprio paradiso dello shopping con più di 1300 negozi e boutique. Pensa che al suo interno ci sono anche ristoranti, cinema, sale gioco ma persino un gigantesco acquario e una pista da pattinaggio olimpionica.

- Dubai Marina

È la zona di Dubai più moderna, di recente costruzione e famosa: spiagge e grattacieli, infatti, s’incontrano in un mix che è diventato un po’ il segno distintivo di questa città. Qui si susseguono appartamenti di lusso, boutique, ristoranti e centri commerciali, ma anche spiagge e resort a cinque stelle. D’obbligo una passeggiata al tramonto sul lungomare, la cosiddetta Dubai Marina Walk.

- Expo Dubai 2020

Quando andare a Dubai se non durante questo inverno? Fino al 31 marzo 2022 è infatti possibile visitare anche l’EXPO Dubai 2020, l’Esposizione Universale degli Emirati Arabi che cade proprio nel 50º anniversario dalla fondazione degli Emirati Arabi Uniti.

Il tema è così riassunto: “Connecting Minds, Creating the Future” (“collegare le menti, creare il futuro”). L’obiettivo, infatti, è quello di confrontarsi, proporre idee e soluzioni su questioni urgenti, che non possono più attendere, come mobilità, sostenibilità, e resilienza delle risorse ambientalienergetiche e idriche.

Il Dubai trade Center-Jebel Ali è la spettacolare la location e tra le 192 nazioni c’è ovviamente l’Italia: il nostro padiglione punta sul riuso dei materiali e il controllo naturale della temperatura (è l’unico a non aver bisogno dell’aria condizionata), ed è caratterizzato dal tetto ondulato, costituito da 3 scafi di barca rovesciati, ricoperti da un foglio di metallo traforato che lascia filtrare la luce.

Prenota con noi il tuo viaggio a Dubai!

Abbiamo visto quando andare a Dubai e, proprio per approfittare del periodo migliore nel quale si svolge anche l’EXPO, abbiamo confezionato due tour in collaborazione con Utat viaggi: il tour “Dubai e Abu Dhabi con accompagnatore dall'Italia” e il tour "Dubai e Abu Dhabi Special" che prevedono un’intera giornata alla scoperta dell’Esposizione Universale (il biglietto d’ingresso è incluso), ma anche diverso tempo dedicato alla scoperta di Dubai con la guida, con la quale conoscere e apprezzare l’anima antica e più autentica di questa città.

Inoltre, è possibile anche visitare Abu Dhabi, altra perla degli Emirati Arabi, nella quale sognare a occhi aperti di fronte a spiagge bianche, lagune, deserti e altre strutture avveniristiche.

Contattaci per avere maggiori informazioni e prenotare il tuo viaggio!





Redazione Caldana Travel

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
TI CONSIGLIAMO...
Tour New York con Accompagnatore dall'Italia

Tour New York con Accompagnatore dall'Italia

Tutte le più importanti e famose attrattive di New York con visite ed attività particolari non incluse nei tour tradizionali.