Sicurezza COVID Sicurezza COVID

Proposte di viaggio

Cosa vedere a Bolzano a Natale per scoprire la magia delle tradizioni

Arte, cultura, natura e mercatini: scopri cosa vedere a Bolzano a Natale

Le sue lunghe vie fiancheggiate dai portici hanno affascinato e ispirato Guido Piovene nel suo “Viaggio in Italia” e ogni anno milioni di visitatori scelgono il mese di dicembre per ammirare Bolzano, avvolta nella magica atmosfera delle feste.
Capitale dell’Alto-Adige, è una città dall’atmosfera rilassata, ordinata e silenziosa, anche quando i mercatini invadono il centro storico e la trasformano in un villaggio incantato. Ma cosa vedere a Bolzano a Natale per non lasciarsi sfuggire nulla delle sue tradizioni e bellezze artistiche?

L’incanto delle bancarelle di Natale

La più grande attrazione del Natale a Bolzano è rappresentata dai suoi mercatini, che si concentrano in piazza Walther, cuore della città, sono l’emblema della tradizione delle feste natalizie in Trentino Alto Adige.

La neve fa da cornice agli stand, illuminati solo da una candela, per dare risalto al grande abete addobbato e al bellissimo presepe in versione rustica alpina nel quale la Sacra Famiglia è rappresentata in un’autentica stalla in miniatura, riprodotta in legno antico sotto il tetto a scandole. 

Le bancarelle degli espositori, scelti con estrema cura, sono delle casette in legno simili a delle baite di montagna, espongono decorazioni natalizie, statuette, accessori, abbigliamento, cartoleria, piccoli strumenti musicali, candele e le immancabili palline per l’albero di Natale, rigorosamente artigianali e del luogo.

Passeggiando tra le bancarelle è un vero piacere assaporare i prodotti tipici, primo fra tutti lo Zelten con canditi, ma anche lo strudel, le frittelle, i biscotti e il succo di mele.
Il centro storico di Bolzano si anima di colori soffusi e, nonostante le temperature rigide, il calore pervade la piazza Walther e i vicoli, grazie al profumo del vin brulé e alle luci del grande abete addobbato.

Per la gioia dei bambini, non mancano mai il trenino elettrico e la carrozza, che viaggiano per la città tra luci e colori. La giostra e l’imperdibile spettacolo di marionette sono, inoltre, le attrazioni più attese dai piccoli ospiti.

Il 6 dicembre, in occasione di St. Nikolaus, sono da non perdere i caratteristici Krampus ("Tuifl", che significa "diavoli" in sudtirolese, che sono figure spaventose che risalgono all'epoca precristiana) che terrorizzano grandi e piccini per le strade del centro. La sfilata viene celebrata anche con grandi effetti pirotecnici.

Non solo mercatini! Ecco cosa vedere a Bolzano a Natale

Durante il periodo dell’Avvento, l’atmosfera è a dir poco suggestiva nel centro storico della città, nella quale, oltre ai famosi mercati natalizi, sono molte le attrazioni da non perdere.

1. Il Duomo

Si trova in Piazza Walther ed è stato restaurato di recente per riuscire a far godere al meglio lo stile tardo gotico risalente ai lavori del 1420. Quello odierno, infatti, sorge su tre chiese: la prima paleocristiana che risale al IV secolo, la seconda risale all’alto medioevo nell’VIII secolo, l’ultima, invece, era in stile romanico ed è stata costruita nell’XI secolo. Dopo questa serie di costruzioni, nel 1517 venne restaurata con l’aggiunta di una torre campanile dall’altezza di 65 metri. Dal 2010, ogni fine settimana suona 11 melodie differenti con le sue 25 campane e, durante il periodo natalizio, suonano melodie dedicate al Natale.


2. I portici

Tra le cose da vedere a Bolzano non possono mancare i suoi famosi portici, la zona più frequentata. Qui, dove una volta c’erano solo magazzini e abitazioni, si trovano tutti i principali negozi (anche lussuosi), caffetterie e pasticcerie, in cui fare acquisti e gustare dolci tipici altotesini e della tradizione austriaca. 
Inoltre, durante la passeggiata, basta guardare verso l’alto per ammirare i muri romanici originali, gli affreschi e gli stucchi.

3. Piazza delle Erbe

In settimana qui è possibile acquistare frutta e verdura nel suo famoso mercatino, mentre gli amanti dell’arte possono ammirare con attenzione una delle più belle fontane di Italia: la Fontana del Nettuno, chiamata Gabelwirt dai bolzanini.
Sul palazzo neogotico, all’angolo con Via Museo, si trova una targa che ricorda l’albergo “Al Sole”, dove soggiornarono Goethe, Mozart e l’Imperatore Giuseppe II.

4. Museo Archeologico dell’Alto Adige

Si trova anch’esso nel centro storico ed è famoso per Ötzi, l’uomo dei ghiacci, la mummia, unica nel suo genere di un uomo vissuto in queste zone più di 4.000 anni fa, l’unica formatasi in modo naturale e pervenuta ai giorni nostri così ben conservata, con tutto il suo equipaggiamento. Oltre alla mummia, infatti, è possibile poi ammirare abiti, bisaccia e tutta una serie di utensili.

5. La funivia più antica del mondo

Cosa vedere a Bolzano in inverno, se non la città intera e la natura che la circonda avvolta dalla neve? Non c’è modo migliore che utilizzare la funivia più antica del mondo, inaugurata nel 1908.
Questa è situata in via Campiglio, in località di Colle, un posto davvero delizioso, specie nel periodo natalizio, quando è spesso possibile trovare la neve, oltre che osservare la bellezza dei ghiacciai e delle Dolomiti.

Come organizzare la tua visita di Bolzano sotto le feste?

Ora che sai cosa vedere a Bolzano a Natale, non perdere l’occasione di partecipare al nostro tour “Mercatini di Natale in Alto Adige” che prevede diverse date di partenza nel mese di dicembre, proprio per far vivere l’incanto dei mercatini di Bolzano, ma anche quelli di Merano e Bressanone, tra i più bei mercatini natalizi d’Europa e città nelle quali visitare diverse attrazioni culturali.
 

 
 
 
 


 

Redazione Caldana Travel

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
TI CONSIGLIAMO...
Mercatini di Natale in Trentino: Trento, Arco, Riva e Rango

Mercatini di Natale in Trentino: Trento, Arco, Riva e Rango

POTRESTI LEGGERE ANCHE...