Sicurezza COVID Sicurezza COVID

Proposte di viaggio

Tra storia e magia: 10 curiosità su Roma da scoprire nel nuovo anno

La capitale come non l’hai mai vista! Ecco le curiosità su Roma che (forse) non conosci

Da qualsiasi punto la si osservi, la sua bellezza è ammaliante. Roma non ha certo bisogno di presentazioni, ma solo di essere vissuta e contemplata. Proprio il calore della sua gente e dei turisti, rende questa città ancora più suggestiva, e in grado di riportare alla luce la sua storia millenaria.

Se tra i buoni, e più bei propositi del nuovo anno, hai inserito la sua visita, potresti valutare proprio la possibilità trascorrere qui il Capodanno, oppure programmare un viaggio per i primi mesi del 2022, quando l’aria è frizzantina e il cielo limpido.

Oltre alle sue bellezze più note, le curiosità su Roma da scoprire sono tante, e noi siamo pronti a svelartene alcune delle più interessanti!

Leggende, panorami e storia: 10 curiosità su Roma che devi conoscere!

Anche se è banale dirlo, Roma è una delle città italiane da vedere assolutamente, ma non solo una volta nella vita! La Capitale è, infatti, un vero e proprio museo a cielo aperto e, ogni qual volta ci si reca qui, è possibile scoprirne nuove sfaccettature e particolarità.
Qualora ci fosse bisogno di stuzzicare la tua voglia di visitarla per la prima volta o tornare, abbiamo selezionato per te qualche curiosità su Roma, alle quali è impossibile resistere:

1. La magia del Cupolone

Se da Villa Pamphili ti dirigi verso San Pietro, più la cupola della Basilica si avvicina e più questa sembra piccola. Se invece si procede inversamente, il Cupolone sembrerà, come per magia, ingrandirsi!

2. Giulio Cesare e i gatti

A Largo di Torre Argentina puoi trovare un’interessante area archeologica: proprio in questa area, Giulio Cesare cadde vittima per mano dei congiurati e il punto esatto dove venne ucciso è indicato da una lastra voluta da Ottaviano per far sì che i posteri sapessero dove cadde ucciso il grande condottiero.
La curiosità su Roma legata a questo luogo, è che oggi è “custodito” da una ingente colonia di gatti che sembrano essere poste a guardia della lapide.

3. I sampietrini

I sampietrini sono la storica pavimentazione di Roma testimoniano una storia antichissima. Infatti, furono inventati nel Cinquecento per agevolare il passaggio delle carrozze, sono caratterizzati da blocchetti di leucitite e ne esistono di diversi tipi e dimensioni.

4. Lo Stato del Vaticano

Roma è l'unica città del mondo ad accogliere al suo interno un altro stato. Ovviamente stiamo parlando della Città del Vaticano, epicentro del cattolicesimo nonché stato indipendente sotto la sovranità del Papa, nonché anche lo stato più piccolo del mondo. L'unica frontiera da oltrepassare per arrivarci, è la monumentale Piazza San Pietro, simbolo della Roma Cattolica, dove ammirare anche il Colonnato del Bernini.

5. Roma sotterranea

Oltre a quella baciata dal sole, esiste una Roma sotto la superficie, che può raccontare moltissimi segreti: si tratta di autentico labirinto di gallerie, templi e catacombe sotterranee, le più famose delle quali sono le catacombe di Mimitilla, quelle di San Callisto e di San Sebastiano (ma si calcola che siano più di due milioni di metri quadrati quelli nascosti in profondità e sei milioni di tombe). Un monumento da non perdere è poi la Basilica di San Clemente, autentica pietra miliare dell’antichità, che risale al II secolo a.C.

6. Le fontane

Durante un viaggio a Roma potresti incontrare ben oltre 2 mila fontane, che ornano vie e piazze. Ognuna, è contraddistinta da una propria storia e, talvolta, velata da mistero e leggenda. Tra le più famose, senz’altro la Barcaccia del Bernini, collocata a piazza di Spagna e Fontana di Trevi, monumentale realizzazione che l’ha resa anche lo scenario di numerosi film. Per chi non lo sapesse, gettare una monetina al suo interno, dandogli le spalle, permetterà di tornare a Roma una seconda volta.

7. La luce nel Pantheon

Il 21 aprile è il “compleanno di Roma”, il giorno in cui si festeggia la sua fondazione e nel quale il sole, perfettamente verticale a mezzogiorno, illumina con i suoi raggi l'oculus della cupola. Nel passato gli imperatori sceglievano questa data per fare la loro entrata trionfale nell'edificio, come se fossero stati invitati direttamente da Apollo, dio del Sole per gli antichi romani.

8. Il buco della serratura

Sul colle Aventino è possibile far accadere una magica. Infatti, basta guardare attraverso il buco della serratura del cancello del Priorato dei Cavalieri di Malta, per scorgere la cupola di San Pietro, da una prospettiva nuova, circondato dalle siepi del giardino settecentesco.  Il momento migliore è senz’altro al tramonto!

9. La bocca della verità

Ogni giorno un’interminabile fila di turisti si accinge a visitare e mettere la sua mano nella famosa Bocca della Verità, situata fuori la Chiesa di Santa Maria in Cosmedin: secondo il mito, questo strano oggetto ha la facoltà di decretare la verità, quindi, a chi mette la mano dentro la bocca mentendo, gli viene punzecchiata o addirittura staccata di netto con una morsa fatale!

10. La leggenda di Piazza Navona

Le leggende su Roma sono tante e una di queste consiglia agli innamorati di non girare in senso antiorario intorno alla Fontana dei Quattro Fiumi: una strega in passato, scagliò qui la “maledizione degli amanti”, che condanna la relazione delle coppie che compiono questo passaggio.

Come organizzare il tuo viaggio a Roma di fine e inizio anno?

Abbiamo citato solo alcune delle tante curiosità da vedere a Roma, una città da vivere in ogni stagione, ma che nel periodo delle feste diventa ancora più magica, e nella quale soprattutto è possibile percepire il vero spirito nel Natale, recandosi a piazza San Pietro, dove ammirare il maestoso albero e il Presepe con le statue a grandezza naturale.

Scegli allora di partire con il nostro “tour Roma città Eterna”, che prevede la presenza di una guida turistica, per non perdere nessuna curiosità su Roma e visitare i suoi luoghi simbolo.

Se poi non sai dove andare a Capodanno, scegli la data di partenza del 29 dicembre e dai il benvenuto al nuovo anno nella magica cornice della capitale, scegliendo tra la classica serata “in piazza” all’insegna della musica, o una cena in un locale del centro.







Redazione Caldana Travel

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
POTRESTI LEGGERE ANCHE...