Proposte di viaggio

7 idee per il ponte dell'immacolata: dove andare in Italia e Europa

Tra luci, suoni e magia! Ecco tutte le idee per il ponte dell’Immacolata

L’aria sempre più fresca e gli addobbi subito ci riportano alla mente le feste di Natale che, per molti, rappresentano l’occasione per concedersi qualche giorno di ferie.
Se però ti sembrano ancora troppo lontane, puoi approfittare del lungo weekend che il 2022 ci mette a disposizione in occasione dell’Immacolata.

Soprattutto per gli appassionati di viaggi, infatti, è il momento ideale per visitare luoghi in Italia e all’estero, invasi dalla magica atmosfera natalizia! Ecco, allora, delle idee per il ponte dell’Immacolata che ti permetteranno di staccare la spina e goderti delle giornate all’insegna di arte, cultura e natura. 

Idee per il Ponte dell’Immacolata: 7 destinazioni per un viaggio da sogno
idee per il ponte dell immacolata

Se ti stai chiedendo dove andare a dicembre, come ben immagini, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Durante il ponte è possibile fare una gita fuori porta,  visitare i borghi d’Italia, immergersi nell’atmosfera dei mercatini di Natale d’Europa, ma anche andare alla ricerca di un clima più mite come quello della Sicilia, del Portogallo o dell’Andalusia.

Pronto a scoprire dove andare in vacanza a dicembre?

1. Portogallo

Una meta perfetta anche in inverno, soprattutto per chi non ama il clima rigido.  In particolare, Lisbona è contraddistinta da temperature più che gradevoli. Quella che fu capitale di uno dei più grandi imperi del mondo è famosa per la sua zona monumentale Belém, dove sorgono il Monastero di Jerónimos, la Torre di Belém e il monumento ai navigatori. Il quartiere più antico è, però, Alfama: lo si percepisce nelle facciate delle case con l’intonaco corroso, gli azulejos stinti e i vicoli stretti.

Durante un mini tour in Portogallo, da non perdere anche la romantica Sintra e l’affascinante Cabo da Roca, il punto più occidentale del continente europeo. Per vivere poi un’atmosfera d’altri tempi, è d’obbligo una visita a Nazaré, un pittoresco borgo marinaro, tra l’altro meta ideale per i surfisti e per gli appassionati di sport acquatici.

2. Spagna

La Spagna, ma in particolare l’Andalusia, è una terra calda e passionale anche in inverno. Malaga è la città storica e culturale della Costa del Sol; legata indissolubilmente al celebre pittore Pablo Picasso, si trova a poca distanza da Gibilterra. Un tour dell’Andalusia, infatti, non può non prevedere una sosta nella colonia britannica dalla posizione privilegiata tra il Mediterraneo e l’Atlantico.

Bellissime poi Siviglia, Giralda, Cordova e Granada con la sua cattedrale, vero e proprio capolavoro del Rinascimento.

3. Repubblica Ceca
idee per il ponte dell immacolata

Tra le idee per il ponte dell’Immacolata, quella di fare un tour di Praga è davvero ottima.

Bomboniera di poco più di un milione di abitanti, non a caso, è soprannominata la “città magica”. Infatti, è legata a diversi racconti leggendari ed è quindi carica di suggestioni. Basti pensare al Ponte Carlo, uno dei suoi emblemi che da sette secoli collega la Città Vecchia e la Città Piccola sulle due rive opposte della Moldava: una leggenda narra che di notte le sue statue si animino e che alle sue pietre siano state aggiunte anche i tuorli di migliaia di uova.

Da vedere il castello di Praga, una maestosa fortezza che comprende il Palazzo Reale e la Cattedrale di san Vito. Altro simbolo della città è l’Orologio Astronomico che spicca sulla torre del Municipio, famoso per la processione degli Apostoli che avviene ogni quarto d’ora dai quadranti blu e oro.

4. Italia

Se stai pensando a dove andare in vacanza a dicembre in Italia, sappi che la Sicilia è sempre un’ottima idea. La temperatura è sempre gradevole ed è possibile dedicarsi alla visita di città affascinanti come Catania, con il suo splendido centro storico dove si trovano il Duomo, la Statua dell’elefante e la barocca via dei Crociferi.

Un tour in Sicilia deve poi prevedere assolutamente una sosta a Taormina, Siracusa e Noto, tra i più famosi centri barocchi del mondo, dove degustare prodotti tipici deliziosi. 

Tra le altre idee per il ponte dell’Immacolata, impossibile non inserire Napoli: in questo periodo la via dei Presepi, ovvero via san Gregorio Armeno, è al massimo dello splendore, con le sue botteghe, presso le quali maestri presepiali confezionano a mano statuette che riproducono i protagonisti del presepe napoletano (e non solo). Un tour a Napoli e dintorni a dicembre può portarti anche a scoprire l’isola di Capri in versione invernale, così come Amalfi, Positano e Pompei, area archeologica unica al mondo.

5. Austria

Soprattutto in questo periodo dell’anno, le città dell’Austria incantano. I centri storici sono decorati da luminarie e rallegrati dalle casette dei mercatini di Natale. Tra i più belli in assoluto, quelli di Innsbruck, capoluogo del Tirolo: le bancarelle si fanno spazio tra i palazzi storici, fino al Tettuccio d’Oro.

Non mancano prodotti artigianali tirolesi, candele, giocattoli in legno, decorazioni natalizie e specialità gastronomiche tipiche del periodo invernale anche a Vienna, dove si può ammirare il Palazzo Belvedere e percorrere il Viale del Ring tra i tanti monumenti storici. Durante il Ponte dell’Immacolata, un’ottima idea è fare un tour tra Vienna e Salisburgo, altra città famosa per i mercatini di Natale e la sua ricchezza storico-artistica.

6. Francia
idee per il ponte dell immacolata

Dove andare a dicembre in Europa? Semplice: a Lione, capoluogo della regione Rodano-Alpi, antica colonia romana e annoverata dall’Unesco nel Patrimonio dell’Umanità. Qui, proprio dall’8 dicembre, si tiene la “Festa delle Luci” antica manifestazione popolare in omaggio alla Vergine Maria si è oggi trasformata in uno degli eventi più noti di tutta la Francia: artisti e coreografi provenienti da tutto il mondo rivestono i principali monumenti, chiese, fontane, ponti e la metropolitana con installazioni luminose, creando scenari da favola.

Durante un tour a Lione, poi, è possibile ammirare il Quartiere della Croix Rousse, dove si trovano le case dei lavoratori della seta e l’imponente Basilica di Fourvière, dov’è nata la Festa della Luci la sera dell'8 dicembre 1852.

Se invece vuoi catapultarti indietro nel tempo, presso la corte dei re Francesco I, Napoleone I e altri grandi personaggi come Caterina de’ Medici, ti basta visitare i castelli più belli della Loira, valle e regione francese dichiarata Patrimonio Culturale Vivente dell’UNESCO. Le sue dimore sono circa 300 e, tra più suggestive, possiamo senza dubbio annoverare il Castello di Fontainebleau: in stile rinascimentale, fu una delle residenze preferite dai re di Francia, è circondato da splendidi giardini e custodisce oltre 1.500 stanze decorate e arredate meravigliosamente. Da non perdere anche il castello di Chambord, il più grande della valle della Loira e l’esempio architettonico più stupefacente del Rinascimento francese.

Durante un tour dei castelli della Loira, merita una visita anche il castello di Amboise, le cui torri e i tetti in ardesia dominano la Loira e le stradine del centro storico. Qui il giovane Re Francesco I trasferì la vita di corte e si circondò dei più grandi artisti del Rinascimento: addirittura Leonardo da Vinci giunse ad Amboise nel 1516, all’età di 64 anni, portando con sé la Gioconda, il San Giovanni Battista e la Sant’Anna.

7. Ungheria

Nel suo territorio svettano castelli, abbazie e si trova un lago così grande che viene chiamato il “lago magiaro”, il lago Balaton dalla caratteristica forma lunga e stretta. Nei suoi pressi di trova il piccolo centro di Tihany e la famosa abbazia benedettina.

Ovviamente, imperdibile la capitale Budapest, elegante, maestosa e che si divide tra le due sponde del fiume Danubio. Pest è la parte moderna, mentre Buda quella antica che si sviluppa intorno al castello e accoglie musei, botteghe, il Duomo di Santo Stefano e il meraviglioso Palazzo del Parlamento.

Durante un viaggio a Budapest, poi, impossibile non prevedere una sosta rigenerante presso i suoi bagni termali che offrono infiniti modi per coccolarsi con le acque curative e le novità del wellness.

Come prenotare il tuo viaggio per il ponte dell’Immacolata?

Ora che hai tante idee per il ponte dell’Immacolata, non ti resta che scegliere la destinazione che più desideri visitare tra quelle elencate, consultare il catalogo o contattare uno dei nostri operatori esperti per conoscere tante altre proposte di viaggio, per le quali è prevista sempre la presenza di una guida turistica certificata. Ovviamente, è possibile personalizzare ogni tour come desideri.

Chiedi maggiori informazioni e prenota!



Redazione Caldana Travel

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
TI CONSIGLIAMO...
Tour New York con Accompagnatore dall'Italia

Tour New York con Accompagnatore dall'Italia

Tutte le più importanti e famose attrattive di New York con visite ed attività particolari non incluse nei tour tradizionali.

POTRESTI LEGGERE ANCHE...
Londra

Capodanno a Londra

01/12/2018