Proposte di viaggio

Magica e romantica! Ecco perché visitare Parigi d'inverno

Tutte le esperienze da vivere a Parigi d’inverno tra romanticismo, sapori e divertimento

Le luci brillano di più e, nonostante il freddo fuori, la vita dentro esplode.
 
Parigi d’inverno è un vero e proprio incanto, e non solo per lo splendore del suo skyline, ma anche e soprattutto per l’atmosfera che il clima rigido contribuisce a creare, addolcito dal sapore delle brioche appena sfornate e dall’amore che si respira nell’aria.

La capitale francese è, ovviamente, bellissima in ogni stagione dell’anno, ma possiamo affermare senza indugi che visitarla durante i mesi più freddi è speciale. Scopriamo, però, nel dettaglio perché e cosa fare per godersi appieno la sua magia invernale.

10 cose da fare a Parigi d’inverno almeno una volta nella vita
parigi d inverno

Parigi è soprannominata la Ville Lumière della Francia per la moltitudine di luci che avvolgono il centro storico e contribuiscono a renderla una delle città più romantiche al mondo (se non la più romantica in assoluto).

Soprattutto se poi si ha la fortuna di visitare Parigi a dicembre, è possibile ammirare un tripudio di luminarie, addobbi e decorazioni. Ma non solo il periodo di Natale è suggestivo! Ecco alcune delle cose che è possibile fare per vivere un viaggio carico di emozioni:

1. Ammirare la città imbiancata

A Parigi spesso cade la neve, un particolare che rende l’atmosfera ancora più magica e suggestiva. Uscire quando sta iniziando a nevicare e la città inizia ad imbiancarsi, è davvero l’apoteosi del romanticismo. In queste occasioni, è possibile, ammirare il panorama mozzafiato, ma anche il Sacre Coeur di Montmartre che diventa il punto di partenza per gli slittini dei bambini e di qualche adulto che si diverte con sci e scarponi a risalire le scale di fianco alla funicolare.

2. Pattinare sul ghiaccio 

Immagina di pattinare sul ghiaccio sotto il cielo stellato di Parigi, ma anche nei luoghi più impensabili. Negli scorsi anni è stato possibile sulla Torre Eiffel o sulla Tour Montparnasse, ma anche nei Jardins du Trocadéro con vista sulla dama di ferro, sul rooftop della Galeries Lafayette e sul tetto del grande arco della Défence a 110 metri d’altezza, giusto per fare qualche esempio.

Queste piste di pattinaggio sul ghiaccio sono temporanee e di solito vengono aperte durante il periodo delle feste natalizie.

3. Rifugiarsi al caldo dei musei

Quando fa molto freddo è possibile cogliere al volo l’occasione per visitare alcuni dei musei più belli di Parigi. Tra i classici da non perdere, in primis c’è ovviamente il Louvre, ma anche il Musée d’Orsay, il Musée de l’Orangerie, il Musée Rodin, il Grand Palais e il Petit Palais, il Palais de Tokyo e il Musée Picasso.

Se invece vuoi andare alla ricerca di musei meno conosciuti ma altrettanto interessanti, puoi esplorare il Dalì Espace a Montmartre, il Quai Branly dedicato alle civiltà primitive e il Musée Guimet, il più importante museo francese dedicato all’arte asiatica, solo per citarne alcuni.

4. Gustare una cioccolata calda o un the in un caffè parigino
parigi d inverno

Agli inizi del ‘900 Parigi era meta imprescindibile di grandi artisti, pittori, poeti, scrittori e intellettuali che arrivavano per respirare l’aria frizzante d’arte e di cultura.  I café parisiens erano tra i loro luoghi preferiti per discutere di arte, politica, attualità e correnti letterarie, ma anche per scambiarsi idee e pensieri.

Angelina (226 rue de Rivoli) è una storica sala da tè da cui sono passati personaggi mitici da Proust a Coco Chanel; le specialità della casa sono il cioccolato caldo, detto “L’Africano”, e il Mont-Blanc. Se desideri assaggiare il tè di una famosa maison parigina, vai da Mariage Frères nel Marais oppure nel nuovo salon de the alla Tour Eiffel.  
In quanto a pâtisserie, l’istituzione parigina è Ladurée, locale famoso per i suoi macarons.

5. Cenare in un bistrot con camino o su una terrazza riscaldata

C’è solo l’imbarazzo della scelta tra terrazze riscaldate, chalet temporanei e rooftop panoramici che in inverno si vestono di plaid, pellicce, candele e lucine. Da uno di questi luoghi caldi e incantati, puoi ammirare dall’alto la città imbiancata, sorseggiare un drink e assaggiare i piatti tipici parigini.

6. Fare una crociera sulla Senna

Turistica ma al tempo stesso romantica, soprattutto in inverno. Imbarcati a qualsiasi ora del giorno e della notte su uno dei tanti Bateaux-mouches o Bateaux Parisiens che hanno anche uno spazio coperto e ammira la città che lentamente ti scorre davanti! Se cerchi una crociera di lusso con cena a bordo ci sono gli Yachts de Paris, se invece preferisci navigare nei canali per una visita insolita, scegli la crociera Canauxrama.

7. Percorrere i passages couverts

Una buona ragione per andare a Parigi d’inverno è passeggiare nei passages couverts: sono affascinanti gallerie riccamente decorate della Rive Droite che permettono di rivivere l’atmosfera della Parigi d’inizio Ottocento. Qui troverai boutiques, gallerie d’arte, caffè e ristoranti, perfetti luoghi di rifugio dal freddo e dal cattivo tempo.

8. Fare un salto in Medio Oriente

Ebbene sì, puoi dimenticare il freddo di Parigi e ritrovarti in un assolato Medio Oriente, varcando la soglia della Grande Mosquée de Paris, realizzata in sontuoso stile moresco. Dopo la visita puoi anche fermarti in un caffè o ristorante nordafricano dove ordinare una tajine fumante o un the alla menta. Perché poi non concedersi un massaggio rilassante tra vapori, marmi e mosaici della moschea?

9. Vivere la magia del Natale
parigi d inverno

Se ti trovi a Parigi a dicembre con i bambini, avrai senz’altro la possibilità di vederli stupiti di fronte alle tante illuminazioni, agli addobbi e alle ricche bancarelle dei mercatini di Natale. Nelle Galeries Lafayette si trova il mitico albero di Natale, nel Quartiere Latino e Saint-Germain-des-Prés è possibile ammirare le scintillanti vetrine dei negozi, anche Montmartre si veste a festa, ma sono gli Champs-Élysées ad abbagliare di luce, ogni anno secondo una scenografia diversa!

10. Trascorrere il Capodanno sugli Champs-Élysées

Se stai pensando a dove andare a Capodanno, avrai senz’altro intuito che Parigi è un’ottima idea.

Il famoso viale parigino il 24 e il 31 dicembre rimarrà acceso tutta la notte e, per quanto riguarda il Capodanno, l’appuntamento è a mezzanotte sugli Champs-Élysées per ammirare la spettacolare proiezione video sull’Arco di Trionfo.  Anche le vie intorno sono magiche, come avenue Montaigne dove gli alberi si ricoprono di eteree lucine. 

Se invece preferisci una festa esclusiva in un locale di Parigi, puoi scegliere uno dei tanti club e hotel della capitale. Tra le più interessanti curiosità su Parigi, infatti, una riguarda proprio la presenza di circa 40 mila ristoranti.

Prenota il tuo viaggio a Parigi con Caldana Europe Travel!

La capitale francese è la meta ideale per un viaggio in compagnia della famiglia, della propria metà o degli amici. In particolare, come abbiamo visto, Parigi d’inverno è carica di suggestioni e offre tante attrazioni, soprattutto quando celebra le feste natalizie.

Se vuoi vivere questa esperienza, valuta la possibilità di partecipare al nostro “tour Parigi, Versailles e Fontainebleau” che, oltre alla Ville Lumière, consente di visitare la reggia voluta dal re Sole come sede della corte reale e una delle residenze preferite dai re di Francia e Napoleone.

Chiedi maggiori informazioni e personalizza il tour come preferisci.
 




Redazione Caldana Travel

Condividi l'articolo
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp
TI CONSIGLIAMO...
Tour della Foresta Nera, Alsazia e Svizzera

Tour della Foresta Nera, Alsazia e Svizzera

Viaggio nel pittoresco paesaggio della Foresta Nera

POTRESTI LEGGERE ANCHE...